La competizione di Enduro Estremo "inventata" dai soci del Moto Club Lumezzane è giunta alla sua ottava edizione e si svolgerà dal 2 al 3 agosto in contemporanea alla  6° prova del Campionato del Mondo di Enduro. La particolarità dell'evento è proprio nel gemellaggio tra il Grand Prix d’Italia Acerbis di Enduro e l’emozionante gara che ha il suo apice al Dente del Diavolo, il luogo che è l’icona dell’Xtreme Lumezzane. L’evento, che sarà seguito dalla diretta televisiva, quest'anno vuol celebrare anche il cinquantenario della fondazione del Moto Club, anche se posticipata di un anno:  nel 2013, infatti, l’Italia, per dare il massimo spazio alle Sei Giorni Internazionale di Enduro, non ha ospitato nessun altra competizione di Enduro di massimo livello. Rispetto elle edizioni del passato,  la gara di Lumezzane è stata affinata, aggiornata al più moderno schema agonistico e spettacolare e alle nuove tecnologie, e la collaborazione con il Promoter del Mondiale, Alain Blanchard, è stata in questo senso eccezionalmente produttiva. La struttura dell’Xtreme, invece, poggia sulla formula di base, rivelatasi vincente sin dalla prima edizione del 2002.