Sesto appuntamento per il massimo campionato italiano di Enduro che per l’occasione si sposta a Pederobba, in provincia di Treviso, nel weekend del 20 luglio. Tre prove speciali, ripetute per quattro volte, decreteranno il profilo di una gara che si preannuncia molto calda, e non solo dal punto di vista metereologico. L'Enduro viene automaticamente associato alla provincia di Bergamo, patria honoris causa di questa disciplina delle due ruote, ma nel corso dei decenni, si è sviluppato anche in altre zone d’Italia che fanno delle mulattiere e dei sentieri il proprio credo. Tra queste, non è da meno il Veneto, che nella sua lunga storia sportiva può vantare i natali sia di grandi campioni, che di leggendarie gare. Testimone d’eccellenza di tutto ciò la !pedemontana veneta!, che proprio in questo weekend è pronta a riabbracciare le due ruote artigliate a due anni di distanza dall’ultimo appuntamento. Da Fener, sede della manifestazione del 2012, si scende di circa 10 km, e si raggiunge Pederobba,  paesino posto sui pendii di una collina a ridosso del Piave, che questo fine settimana vestirà i panni di testimonial per il sesto round del Tricolore Assoluti d’Italia e Coppa Italia. Qui il promo della sesta prova degli Assoluti d'Italia. Nella foto in apertura, Scandella in azione.