Lignano Sabbiadoro nella due giorni del Campionato Italiano Assoluti d’Italia e alla Lignano Enduro Beach Race, dal 21 al 22 febbraio ci sarà anche Laia Sanz. Il suo non è di certo un nome nuovo nel mondo delle due ruote: a 29 anni ha già vinto 13 mondiali di trial e 3 di enduro. Il 2015 per la pilota spagnola è una stagione partita nel migliore dei modi: alla sua quinta Dakar, è riuscita a migliorare notevolmente il 16esimo posto ottenuto nella scorsa edizione. Laia è partita subito bene ed è riuscita a mantenersi nella parte alta della classifica per tutta la durata della gara, migliorando di giorno in giorno e avanzando nella generale. L’ottava posizione finale le è scappata per un soffio, a causa di una caduta (l’unica in tutta la Dakar) nell’ultima tappa; Laia si è "dovuta accontentare" della nona posizione, a 2 ore e 24 minuti dal vincitore Marc Coma. La pilota HRC ha ottenuto il suo miglior piazzamento di giornata nella massacrante tappa 8, chiudendo in quinta posizione a soli 2’36” dal vincitore di tappa Quintanilla.

Fiammetta La Guidara