Il Trofeo KTM ha raggiunto il suo quarto round, approdando in Val Susa, con i favori di uno splendido weekend di sole. Quartier generale la Piazza principale di Sauze d’Oulx. Certo non sono state attraversate le mulattiere che in luoghi come questo sono “terra sacra”, ma il giro della gara non ha mandato a casa i 162 partenti con l’amaro in bocca. Due le prove speciali disputate per 4 giri di gara. Una “Linea” all’interno di un tracciato di down hill tra le splendide piste da sci ora totalmente verdi, e il “fettucciato” in uno degli stadi naturali in cui si sono disputate le Olimpiadi invernali nel 2006. DUTTO E BIANCHETTI_TROFEO KTMImpeccabile il lavoro dei Moto Club Organizzatori: il Freeride Racing dell’indomabile Nicola Dutto, vera e propria anima della gara, e Vittorio Alfieri di Asti. Alla fine migliore somma di tempi per Fabio Milani che ha regolato Marchesi con meno di 5 secondi di distacco. Nelle classi vittorie per: E1 2 T Davide Marchetti; E1 4 T Daniele Mazzocchi; E2 Fabio Milani; E3 Simone Bichicchi; Super Luca Gandolfo; Iron Giancarlo Lenzotti; Vintage Pieralberto Picotti; Amatori Andrea Morotti. Vittoria con dedica a “Nonno” Bianchetti per le Squadre di Club Mentre Moto Race Modena si è ancora imposto tra i Dealer Team. Per la penultima prova in programma l'obiettivo è conquistare l’Appenino Tosco-Emiliano facendo base a Castel di Casio, nel bolognese, terra di confine tra Emilia e Toscana, il 20 settembre.