La TM di Eero Remes si è assicurata una seconda vittoria in EnduroGP in Grecia, piazzandosi al comando della classifica assoluta della seconda giornata davanti a Johnny Aubert (Beta) e Loic Larrieu (Yamaha). Veloce fin dall'inizio Remes è stato in vetta alle classifiche dei tempi di ciascuna delle tre prove speciali del primo giro per prendere subito il comando della EnduroGP. Combattendo a suo modo nel secondo giorno, il campione del mondo in carica dell'Enduro 1 ha vissuto una seconda parte della giornata difficile, costretto a correre con la sospensione danneggiata. Nonostante la non perfetta maneggevolezza della sua TM rimasto è riuscito comunque a conquistare la vittoria.
Dopo la pioggia della giornata iniziale, nel Day2 a Grevena non ha piovuto, ma è stato tutt'altro che facile. Con tutte e tre le prove speciali e la maggior parte del tracciato piena di solchi della giornata è stato il più duro in assoluto di qualsiasi GP svolto in Grecia.

Johnny Aubert è balzato dalla quinta posizione del primo giorno alla seconda piazza, chiudendo a soli 7 secondi da Remes. Sul podio con loro è salito Yamaha Loic Larrieu, che si è assicurato il suo primo risultato fra i primi tre della generale nonostante una brutta caduta nella prova di apertura enduro. "Non è stata una giornata perfetta, perché nella prima prova di enduro sono caduto duro e ha battuto la testa", ha commentato Larrieu. "Dopo ho spinto più forte che potevo per rimontare, cosa che sono riuscito a fare".

In classifica generale ora Remes è secondo e si avvicina a Phillips: a quota 88 punti contro i 92 del leader.

Oltre ad essere il vincitore dell'EnduroGP, Remes ha scritto il suo nome al primo posto anche nella classifica dell'Enduro1, davanti a Nathan Watson e al nostro Gianluca Martini.

Nella classe Junior il nostro Giacomo Redondi ha colpito ancora, piazzandosi al comando e rimanendoci per tutto il weekend: ha vinto con un margine di vantaggio di ben 50 secondi, aggiudicandosi sei speciali e non chiudendo mai oltre la seconda posizione. Redondi conduce a punteggio pieno la classifica iridata. Con lui sul podio Josep Garcia e Davide Soreca.

Nell'Enduro 2 Loic Larrieu ha conquistato la sua prima vittoria piazzandosi davanti a Taylor Robert e a Matthew Phillips.

Nell'Enduro 3, Johnny Aubert ha vinto con un margine di vantaggio di 42 secondi sul ostro Manuel Monni e su Antoine Basset.

Nell'Enduro Giovanile, lo svedese Erik Appelqvist ha vinto davanti a Jack Edmondson e a Jean-Baptiste Nicolot.