Il maltempo e la pioggia non hanno abbandonato il Campionato Italiano Enduro e hanno accompagnato anche la sesta tappa degli Assoluti d'Italia a Firenzuola, che si è svolta domenica 29 maggio. La pioggia battente ha costretto gli organizzatori a ridurre di un giro la gara per la Coppa Italia, apportando anche delle modifiche alla prova fettucciata, diventata piuttosto scivolosa.

Proprio questa speciale è costata la vittoria a Rudy Moroni (KTM Farioli), che ha commesso diversi errori e ha perso il primo posto della E1 e il terzo nella Assoluta, a favore di veloce ed incisivo Gianluca Martini (Kawasaki Lunigiana Enduro). Il dominatore di giornata è stato, ancora una volta, Alex Salvini (Beta Motor) che si porta a casa altri importanti  20 punti per il campionato anche se la leadership generale passa nelle mani di Giacomo Redondi (Honda Redmoto), vincitore della categoria Junior, mentre Manuel Monni scivola al terzo posto assoluto a causa di qualche errore di troppo in questa difficile tappa di Firenzuola.

Gli altri vincitori di giornata sono stati Thomas Oldrati (Husqvarna BBM) nella E3, Johnny Aubert (Beta Motor) nella Stranieri e Matteo Pavoni (KTM) nella Youth.

Nelle squadre di club vince il Motoclub Sebino, mentre tra i Team sale sul gradino più alto del podio il Team Osellini Husqvarna.

Impegnativo come sempre l’Xtreme Test che ha visto in Gianluca Martini il pilota più veloce che così si aggiudica l’X-Cup Maxxis-Honda Redmoto, mentre nel Trofeo Fiat Professional Six Days riservato alla Coppa Italia vince Ivan Boezi. Il rider laziale vince anche la categoria Senior, mentre Alberto Capoferri, Igor Sonzogni e Fabio Lenzi si aggiudicano rispettivamente le classi Cadetti, Junior e Major.