Siglando un week-end quasi perfetto al GP di Euskadi, a Gordexola, Mathias Bellino su Husqvarna è stato ancora una volta il pilota da battere nella classe generale EnduroGP: il francese ha conquistato la vittoria in entrambe le giornate. 
La seconda posizione è andata a Loic Larrieu per 26 secondi. A soli cinque secondi  da Loic terzo posto per Nathan Watson. Alex Salvini alla fine haottenuto  quarto posto assoluto e ha finito a meno di due secondida  Watson.

Mathias Bellino è anche il leader della Enduro 2 davanti a Larrieu e Alex Salvini.

"E 'bello tornare a guidare bene e anche tornare sul gradino più alto del podio", ha spiegato Bellino. "Dopo le gare in Scandinavia ho davvero lavorato duramente per migliorare e sento di aver guidato bene in questo fine settimana. Anche se era asciutto è stata ancora una gara dura. Mi sono sentito veramente bene sulla moto. Ho preso alcuni punti importanti in campionato grandi e in generale è stato un ottimo week-end".
Per Manuel Monni il secondo giorno a Gordexola non è andato bene: dopo aver conquistato la vittoria nella prima giornata, ha rimediato una penalità di 30 secondi che lo ha relegato sul secondo gradino del podio, a beneficio di Steve Holcolbe, vincitore della seconda giornata. Johnny Aubert (Beta) ha completato il podio E3.

In Enduro 1 Nathan Watson ha siglato una doppietta. Fuori per noie tecniche il  finlandese Eero Remes,

A vincere la classe Enduro Junior è stato Giacomo Redondi (Honda): l'italiano ha siglato l'ennesima doppietta e ora, con 12 vittorie nelle 12 gare disputate, può conquistare il titolo mondiale già nel prossimo round, in programma fra due settimane proprio in Italia, a Fabriano.

Nel femminile Laia Sanz è passata a condurre la classifica iridata con una vitoria nel secondo giorno.

Fiammetta La Guidara