Thomas Oldrati ha colto il terzo gradino del podio nella seconda edizione della The Wall Extreme, gara di enduro estremo, disputata sull’impianto dell’Off-road Park di Pietramurata, in Trentino, ed è il primo degli italiani alle spalle di Alfredo Gomez e Ivan Cervantes.

La The Wall Extreme ha visto alla partenza una novantina di piloti di cui i primi 40 sono passati alla seconda fase della serata con selezione di altri 20 partecipanti dei quali solo 10 ammessi alle decisive ultime due prove.

Particolarmente impegnative le condizioni climatiche con temperature oltre 32° e un percorso che non ha risparmiato colpi di scena e ritiri a ripetizione dei migliori protagonisti del Campionato Mondiale Enduro.
 
Oldrati, pilota bergamasco del Team BBM-Husqvarna Motorcycles Italia ha ottenuto, infatti, il miglior terzo crono assoluto in 1h19’45”07 al termine delle sei speciali disputate nella prima fase del pomeriggio di sabato e nelle successive tre prove cronometrate della serata.

Terminata la prima fase della gara di sabato pomeriggio in sesta posizione al termine di tre Cross Test della durata di tre giri sulla pista del Ciclamino e di tre Enduro Test della prova in linea dell’Off-road Park di Pietramurata, Oldrati ha terminato la sua The Wall Extreme in un continuo crescendo facendo suo il terzo gradino del podio della classifica assoluta.

Nella seconda e decisiva frazione Oldrati è stato protagonista della The Wall Extreme lottando fino all’ultima speciale per il podio in un testa a testa con lo spagnolo Mario Roman, specialista di gare di enduro estremo, tagliando alla fine il traguardo in terza posizione a 1’40” dal vincitore Alfredo Gomez e a 1’15” dal secondo classificato Ivan Cervantes.
 
Oldrati nelle decisive ultime nove speciali ha ottenuto un secondo, due terzi, due quarti, un sesto, due ottavi e un nono tempo assoluto che gli hanno permesso di precedere Roman di otto secondi nella classifica finale.
 
Questa la classifica della The Wall Extreme:
1. Gomez (Spa-KTM); 2. Cervantes (Spa-KTM); 3. Oldrati (Ita-Husqvarna); 4. Roman (Spa-Husqvarna); 5. Balletti (Ita-Honda); 6. Philippaerts (Ita-Beta); 7. Soreca (Ita-Honda); 8. Pfeifer (Ita-Gas Gas); 9. Battig (Ita-Honda), mentre Alex Salvini (Beta) è stato costretto al ritiro per caduta.