A Viterbo, domenica 6 settembre, è arrivato il momento per il Trofeo FMI Maxi Enduro e Scrambler di fare il suo esordio nella stagione 2020. Ad organizzare la gara il Moto Club Graffignano che ha preparato un percorso davvero impervio per tutti i partecipanti dove erano previste una prova speciale e un test di accelerazione finale.

I risultati della prima giornata


Ad avere la meglio è stato Roberto Rappuoli (MC Graffignano) che ha conquistato la vittoria assoluta di giornata in sella alla Honda 600.  Il pilota ha ottenuto due migliori tempi e due secondi posti nella prova speciale, staccando poi il sesto posto nel test finale. In seconda posizione si è portato invece Roberto Fantaguzzi (MC 100 Torri Alba), campione nel 2019. Terzo posto assoluto per Daniele Lorenzetti (MC XXX RAID Enduro Motorsport), a nove secondi netti dal primo.

Fogarty e la disavventura nel fango

Categoria Classic e Maxi Enduro Pluricilindriche


Nella categoria Classic la vittoria è andata invece a Mauro Ballardin (BMW - MC La Marca Trevigiana), che ha preceduto Daniele Zaro (Aprilia 350 4T – MC Bustese), staccato di poco meno di 4 secondi, ed Andrea Luchi (MC Perla del Tirreno), terzo in sella ad una Aprilia 250.

La Maxi Enduro Pluricilindriche, invece, ha visto Claudio Tallocci (KTM 950 - MC Ammotora) conquistare il gradino più alto del podio con Andrea Montanari (MC Winter Bikes) secondo e Enrico Carlotti (MC Bobbio) terzo.

MotoGP, GP Misano: gli orari TV di SKY e TV8

Categoria Maxi Enduro Monocilindriche e Open


Nella Maxi Enduro Monocilindriche ha vinto Walter Tardani (MC Graffignano) con oltre 11 secondi di vantaggio su Michele Casali (Husqvarna – MC Policoro), mentre in terza posizione è arrivato Michele Palomba, che ha abbandonato la GS1200 optando quest’anno per la piccola BMW 310. Nella categoria Open, infine, ha svettato Roberto Fantaguzzi, primo davanti a Daniele Lorenzetti. Terzo sul podio Federico Mecali (Husqvarna 250 MC Graffignano).

Il prossimo appuntamento del Trofeo Maxi Enduro e Scrambler sarà in provincia di Pistoia, a San Marcello Piteglio, per la doppia tappa del 26 e 27 settembre.

Esclusiva, Dottor Costa: “Niente rientro immediato con la placca, ma Marquez tornerà più forte di prima”