L'impegno che ormai da tempo la FMI mette nelle attività rivolte alle ragazze pilota è sempre maggiore e questo 2021 non poteva iniziare in modo migliore che con un raduno collegiale di Enduro che si svolgerà al crossodromo di Città di Castello nelle giornate del 16 e 17 gennaio.

Il raduno sarà rivolto esclusivamente ad un pubblico femminile in possesso della licenza.

Il programma delle due giornate


A dirigere il raduno in Umbria saranno Raffaele Prisco (Coordinatore della Direzione Tecnica FMI) e Cristian Rossi (Direttore Tecnico FMI Enduro), affiancati da Tecnici FMI. Il programma prevederà sia sezioni teoriche che la pratica sul campo. Le partecipanti saranno raggruppate per livelli di abilità e avranno la possibilità di migliorare sia la propria tecnica di guida che l’approccio alle competizioni. In più, a supportare il lavoro sul campo saranno anche atlete ed ex atlete di livello internazionale con le quali le ragazze potranno confrontarsi ottenendo informazioni e ascoltando aneddoti.

“Il mondo femminile è di assoluta rilevanza”


“Per il nostro settore tecnico il 2021 inizierà con un appuntamento davvero significativo dedicato alle donne. - ha detto il Presidente FMI Giovanni Copioli - Un forte segnale verso il motociclismo femminile, il cui apporto al nostro mondo è di assoluta rilevanza vista la loro passione. Anche in questa occasione la FMI dimostra come l’interazione tra più aree, in questo caso Settore Tecnico e Commissione Femminile, sia determinante per sviluppare nuove idee e progetti di qualità”.

Alle parole del Presidente Copioli si aggiungono inoltre quelle del Coordinatore della Direzione Tecnica FMI Raffaele Prisco: “Il nostro interesse verso il motociclismo al femminile - ha spiegato - è sempre maggiore. La speranza è che nel futuro sempre più ragazze facciano parte del mondo del motociclismo. Per me esiste realmente un potenziale di par condicio anche a livello di performance tra maschio e femmina”.

Enduro: Andrea Verona passa a KTM per la stagione 2021

I contatti per iscriversi


La formula che verrà proposta sarà davvero particolare: non sarà infatti un collegiale a numero chiuso, ma vi potranno prendere parte tutte le atlete appassionate di fuoristrada. Ogni atleta dovrà confermare la propria partecipazione entro domenica 10 gennaio scrivendo a monica.goi@federmoto.it o contattando il numero 335.7799319. Il collegiale è aperto a piloti con licenza che vi prenderanno parte con moto e abbigliamento tecnico di loro proprietà.

Mondiale FIM di Enduro Estremo: c'è il calendario 2021