CSTREZZATO – Tony Cairoli (Yamaha) si è imposto nella prima gara del Motocross delle Nazioni 2009. Il campione del mondo della MX1 ha piegato un coriaceo Chad Reed (Suzuki) nella gara MX1-MX2, col quale ha battagliato per tutta la manche. Terzo posto, ma a 27 secondi dall’italiano, Dyan Dungey (Suzuki), che ha preceduto Clement Desalle (Honda), Marvin Musquin (Francia) e Joshua Coppins (Yamaha). Settimo Tommy Searle (KTM), che si è piazzato davanti a Jake Weimer (Kawasaki). Solo sedicesimo Davide Guarneri (Yamaha).

Dopo la prima manche gli Stati Uniti guidano con 11 punti davanti all’Italia, a quota 17 e la Gran Bretagna, con 18 punti. A 19 punti invece Australia, Belgio e Francia.