Continua il periodo sfortunato per Ben Townley. Il rientro in gara del pilota del team Troy Lee Designs - Lucas Oil – Honda, previsto per questo fine settimana, ha purtroppo subito una battuta d’arresto. Durante una seduta di allenamento in Nuova Zelanda, Ben è caduto dopo aver picchiato forte l’addome sul manubrio. Portato subito all’ospedale è stata riscontrata una perforazione alle viscere. Ben è stato sottoposto ad un intervento chirurgico nella mattinata di lunedì e dovrà osservare un periodo di risposo dalle 4 alle 6 settimane.

“Questa è veramente una “rottura di scatole", ero pronto per correre in Europa ad aprile ed ovviamente non ci sarò – ha dichiarato Townley. Ho molti amici in Europa e prima o poi verrò a fare qualche gara”.

“La notizia postiva è che Ben sarà in grado di scendere in pista il 22 di maggio. –ha detto David Pingree, team manager della squadra. - Townley rinuncerà a partecipare alle gare in Europa e farà ritorno direttamente in California in prossimo mese per iniziare la preparazione al Campionato AMA Motocross”.