Inizia il conto alla rovescia per la seconda edizione del GP del Trentino Motocross, che si svolgerà il 12 e 13 aprile. La novità dell’edizione 2014, che arriva dopo il grande successo di un anno fa, è la presenza in pista accanto agli assi della MXGP capitanati da Antonio Cairoli, del mondiale femminile. Anche qui è l’Italia ad avere in questo momento il primato, con la parmense Chiara Fontanesi che ha vinto gli ultimi due titoli mondiali e che nel 2012 proprio al Circuito Ciclamino conquistò una mirabile vittoria nel GP d’Italia. Chiara si è fermata per due giorni presso l’impianto trentino, insieme ai team Yamaha Motocross ed SRT KTM, alla collega Giorgia Giudici che ad Arco il 13 aprile farà il suo debutto iridato e al forte pilota mantovano Simone Zecchina. Nonostante le cattive condizioni meteo, con pioggia intermittente, a volte con scrosci pesanti, la due volte iridata ha svolto parecchio lavoro, realizzando un test endurance di durata con simulazione di Gran Premio e lavoro specifico sulla moto per adattare il mezzo al grip del circuito. Si è trattato di un vero shake down per la Fontanesi che debutterà in Campionato del mondo il 1 marzoa Losail in Qatar, dove è in programma la prova d’apertura del mondiale 2014 femminile e maschile.