Si spengono i motori al circuito Al Ciclamino di Pietramurata, ma solo per poche ore: conclusa la giornata di qualifiche, domani mattina il GP del Trentino entrerà nel vivo con le finali del quarto round stagionale del Mondiale di Motocross. Ai cancelli di partenza ben 166 moto, provenienti da 25 Nazioni, per le classi  MXGP, MX2 , Woman MX e Europeo 125cc. Tribune piene, grande entusiasmo del pubblico ed organizzazione perfetta da parte degli uomini di MCA Alto Garda Off Road, BProm e Youthstream Group che insieme hanno allestito uno tra gli eventi motociclistici più attesi d’Europa. Il francese della Kawasaki Steven Frossard ha lanciato il guanto di sfida ad Antonio Cairoli andando a vincere la gara di qualificazione con un ampio distacco sul www.mxgp.com sette volte campione del mondo. Partito molto bene ha siglato l'hole shot davanti a van Horebeek (Yamaha) e Cairoli e ha condotto per tutti i 14 giri della gara. Cairoli ha guidato tranquillo senza sprecare e al decimo giro grazie ad un errore del fiammingo della Yamaha, scivolato sotto le reti, ha ottenuto un facile secondo posto. Terzo l’altro belga Clement Desalle (Suzuki) e quarto il bavarese Max Nagl (Honda) sostenuto da un grande gruppo di supporters con bandiere giallo, rosso, nere. Quinto van Horebeek che è riuscito a ripartire. Dopo Cairoli, l’Italmoto si è dovuta accontentare del 7° posto di Guarneri (TM) del 9° di David Philippaerts e del 16° del debuttante in MXGP Alessandro Lupino (Kawasaki! ). «Mi serviva una bella gara dopo un GP del Brasile da dimenticare - ha detto Steven Frossard in conferenza stampa - Ho preso una buona partenza e sono riuscito ad aumentare il ritmo, la pista era parecchio dura e scivolosa ma la mia moto ha risposto alla perfezione. Per domani l’obiettivo è partire davanti ancora e vincere». «Oggi ho spinto abbastanza per stare davanti, e comunque alla fine ho preferito gestire la posizione e fare una gara "tranquilla" in vista di domani - ha commentato  Antonio Cairoli -. Sarà una giornata impegnativa, perché su questa pista il terreno è duro e poco selettivo. La strategia? E' importante partire bene, cercare di rimanere in piedi e di portare a casa punti importanti per il Campionato». Nella MX2 ha acceso gli animi il rientro del 2 volte Campione del mondo Jeffrey Herlings (KTM) dopo lo stop per infortunio in Brasile, ma a vincere è stato il diciottenne svizzero Valentin Guillod (KTM). Galvanizzato dall’aria alpina è partito secondo dietro all’ufficiale Husqvarna Romain Febvre e al sesto giro lo ha fulminato andando a vincere. Herlings è partito male è risalito ottenendo il terzo posto. Quarto l’altro svizzero e leader del mondiale Tonus. Qualifiche al 26° posto per i trentini Luca Borz (Yamaha) e al 31° per Francesco Ciola (Suzuki). Nel femminile la 2 volte iridata Chiara Fontanesi (Yamaha Racing) subito protagonista nella gara 1 del GP. Partita male la parmense ha rimontato con caparbietà attaccando per diversi giri e superando al decimo passaggio l’irlandese Natalie Kane (KTM) e andando a cogliere un prezioso terzo posto dietro a Meghan Rutledge (Kawasaki) che ha vinto davanti a Livia Lancelot (Kawasaki). Domani alle 11 la decisiva Gara 2 che deciderà la vincitrice del I°GP del Trentino femminile nella storia del motociclismo dopo il GP d’Italia del 2012. Buono il piazzamento di Francesca Nocera (Suzuki) al settimo posto. Nell’europeo EMX 125cc ha vinto l’olandese Davy Pootjes (KTM) davanti a Davide Baraiolo con la TM di Pesaro. Domani nel mattino il warm up di tutte le cilindrate e le gare 2 di femminile ed europeo. Alle 13.00 Gara 1 MX2, alle 14.00 Gara 1 MXGP, alle 16.00 Gara 2 MX2 e alle 17.00 la finalissima Gara 2 MXGP che assegnerà la coppa di vincitore del 2°GP del Trentino sul podio finale. Qualifying Race MXGP: 1. Steven Frossard (FRA-Kawasaki), 10:33.781; 2. Jeremy Van Horebeek (BEL-Yamaha), +0:02.641; 3. Antonio Cairoli (ITA-KTM), -1 lap(s); 4. Clement Desalle (BEL-Suzuki), -1 lap(s); 5. Maximilian Nagl (GER-Honda), -1 lap(s); 6. Jake Nicholls (GBR-KTM), -1 lap(s); 7. Davide Guarneri (ITA-TM), -1 lap(s); 8. Gautier Paulin (FRA-Kawasaki), -1 lap(s); 9. David Philippaerts (ITA-Yamaha), -1 lap(s); 10. Milko Potisek (FRA-Yamaha), -1 lap(s). Qualifying Race MX2: 1. Valentin Guillod (SUI-KTM), 25:00.220; 2. Romain Febvre (FRA-Husqvarna), +0:02.534; 3. Jeffrey Herlings (NED-KTM), +0:03.002; 4. Arnaud Tonus (SUI-Kawasaki), +0:09.773; 5. Jose Butron (ESP-KTM), +0:27.495; 6. Max Anstie (GBR-Yamaha), +0:28.851; 7. Jeremy Seewer (SUI-Suzuki), +0:29.260; 8. Jordi Tixier (FRA-KTM), +0:33.150; 9. Mel Pocock (GBR-KTM), +0:34.163; 10. Damon Graulus (BEL-KTM), +0:34.665. Qui tutte le classifiche.