Dopo due anni di assenza, il Mondiale Motocross torna in Spagna, e torna su una delle piste storiche del cross internazionale, Talavera de la Reina, a circa 120 chilometri a Sud-Ovest di Madrid. L’ultimo GP iridato corso a Talavera risale al 2000 (mondiale 250), con vittoria dell’irlandese Gordon Crockard sul francese Mickael Pichon e lo statunitense Ryan Hughes, su una pista caratterizzata da un fondo molto duro e compatto. Il tracciato che ospiterà il GP di Spagna nel week-end sabato 10 e domenica 11 Maggio a quanto pare sarà completamente rivisto per quanto riguarda il terreno, che ormai viene preparato profondamente, mentre il disegno della pista non dovrebbe cambiare molto e sfrutta i saliscendi di una ‘conca’ naturale che permette ampia visibilità per il pubblico. A Talavera oltre ad MX2 e MXGP scenderanno in pista i giovani dell’ Europeo EMX2 (moto 4T) e i piloti dell’Europeo EMX300 (moto 2T). Nella MX2 è previsto il ritorno in gara di Christophe Charlier, ufficiale Yamaha (team Rinaldi), mentre in MXGP agli assenti Max Nagl e Todd Waters (infortunati in allenamento) si è aggiunto Gautier Paulin, infortunato in gara due a Valkenswaard. Per il fancese, vincitore quest’anno del GP in Qatar, confermata frattura alla clavicola destra e al pollice della mano sinistra, dovrebbe sottoporsi ad un intervento chirurgico in questi giorni in Francia. Stefano Taglioni ITALIA 2 domenica 11 maggio 16.00: Gara 2 MX2 17.10: Gara 2 MXGP EUROSPORT 2 domenica 11 maggio 14.00: Gara 1 MXGP 17.00: Gara 2 MXGP