Nel caldo di Talavera (più di trenta gradi) Tony  Cairoli vince la manche di qualifica nettamente, scattando in testa sin dalla partenza, nonostante occupasse uno dei cancelletti più esterni alla prima curva. Difatti Cairoli nella sessione di qualifica, che assegna l’allineamento al cancello di partenza, aveva ottenuto solo il ventitreesimo, penultimo tempo, per un errore nell’unico giro buono tentato. Terza pole stagionale per Cairoli. Alle sue spalle dopo un buon inizio di Desalle, passano Van Horebeek e Strijbos, secondo e terzo a fine manche. Quarto finisce Desalle davanti a Bobryshev. Undicesimo Guarneri in rimonta mentre Philippaerts è stato costretto a fermarsi per un problema tecnico alla moto. Qualifica MXGP: 1.Cairoli - 2VanHorebeek -3.Strijbos -4.Desalle - 5.Bobryshev. Nella MX2 seconda pole per lo svizzero Valentine Guillod che non solo è velocissimo al via, ma regge bene gli attacchi di Jordi Tixier. Terzo Christophe Charlier, al rientro dopo il lungo infortunio alla gamba. Decimo Tonus e solo sedicesimo Jeffrey Herling, caduto in un tratto di fango nei primi giri. Diciottesimo Ivo Monticelli, bloccato nel gruppo alla prima curva. Qualifica MX2: Guillod – 2.Tixier – 3.Charlier -4. Febvre 5.Butron.