HYVINKAA - La novità dal GP di Finlandia è l’assenza di Clement Desalle. Il pilota belga, attualmente terzo in classifica provvisoria del Mondiale MXGP, ha accusato in settimana ancora forti dolori al fianco destro, conseguenza della caduta al via di gara due del GP di Svezia, e a quanto pare anche strani sbalzi di pressione arteriosa. Le indagini mediche a cui si è sottoposto non hanno evidenziato lesioni o problemi, ma nelle attuali condizioni Desalle non  si sente in grado di guidare. Di certo l’ufficiale Suzuki, uno dei principali avversari diretti di Tony Cairoli, potrà tornare tra due settimane nel GP di Loket, ma il doppio zero di Hyvinkaa gli potrebbe precludere ogni velleità di caccia al titolo per questa stagione, ed anche per il secondo posto (il belga Van Horebeek attualmente gli è avanti di dodici punti) sarà difficile spuntarla. Nel corso del primo turno di libere si è poi infortunato ad una gamba il talento spagnolo Jorge Prado, uno dei papabili per il titolo europeo 85cc. Stefano Taglioni (nella foto Desalle dopo la caduta ad Uddevalla)