Lommel, il tracciato più impegnativo al mondo, ha ospitato il 14esimo round del mondiale di Motocross. Un tracciato di 1600 metri che per la sua sabbia insidiosa è riuscito a mettere in crisi persino il leader del mondiale, Romain Febvre, che è riuscito comunque a chiudere  con due terzi posti, avvicinandosi sempre più  al suo primo titolo. Due  i secondi posti per un altro francese, Gautier Paulin, che sembra aver recuperato totalmente dal recente infortunio ad un ginocchio. Dominatore di giornata è stato invece lo scozzese Shaun Simpson. Doppietta britannica anche nella MX2 con Max Anstie, che negli ultimi tre round ha vinto 5 manche su 6. Con la complicità dell'assenza di Jeffrey Herlings fino a fine stagione,  in testa al mondiale passa l'altro pilota ufficiale KTM, il lettone Pauls Jonass, ma lo  sloveno Gajser è a 4 punti.