di Riccardo Piergentili LA sedicesima tappa del mondiale cross si svolgerà per la prima volta sul circuito di Assen, nei Paesi Bassi, dove sarà inaugurato un tracciato realizzato con 25.000 metri cubi di sabbia bianca, importata da un centro di formazione dell'esercito a tempi record. La pista, infatti, è stata ultimata poco prima dell'arrivo dei team e dei piloti... I lavori sono durati meno di una settimana! LA pista si trova all'interno dell'area che ospita la MotoGp, quindi sarà possibile utilizzare le strutture dell'autodromo e saranno disponibili 25.000 posti coperti, in tribuna. Pertanto il pubblico potrà godersi comodamente lo spettacolo della MXGP anche in caso di maltempo (in Olanda piove spesso). Nelle giornate in cui si svolgerà il mondiale cross, gareggeranno anche i protagonisti del campionato europeo EMX250, 125 e 150 e della Coppa del mondo Veteran. NEL fine settimana olandese tutti gli occhi saranno puntati su Romain Febvre (in alto, in apertura), che potrebbe aggiudicarsi il titolo iridato. Infatti, dopo le due vittorie nello scorso weekend, a Mantova, Febvre ha accumulato un vantaggio di 101 punti sul connazionale Gautier Paulin (sotto). Paulin_Action PAULIN è l'unico che può rovinare la festa (temporaneamente) a Febvre, ma per fare ciò deve finire con almeno 2 punti in più del pilota Yamaha. Attenzione anche a Shaun Simpson, che sui terreni morbidi ha fino ad ora dimostrato di cavarsela alla grande, ed a Evgeny Bobryshev, molto costante e alla ricerca della "colpaccio", della prestazione da incorniciare. INFINE gli outsider olandesi, che giocando in casa avranno senza dubbio voglia di mettersi in mostra. Stiamo parlando di Glenn Coldenhoff, che in Lettonia ha dimostrato di potersi giocare la vittoria. La classifica del mondiale MXGP pre Assen: 1. Romain Febvre (FRA, YAM), 597 punti; 2. Gautier Paulin (FRA, HON), 496 p .; 3. Evgeny Bobryshev (RUS, HON), 463 p .; 4. Antonio Cairoli (ITA, KTM), 416 p .; 5. Shaun Simpson (GBR, KTM), 392 p .; 6. Maximilian Nagl (GER, HUS), 384 p .; 7. Jeremy Van Horebeek (BEL, YAM), 366 p .; 8. Clement Desalle (BEL, SUZ), 331 p .; 9. Glenn Coldenhoff (NED, SUZ), 321 p .; 10. Todd Waters (AUS, HUS), 300 p. NEL mondiale MX2 la battaglia per la vittoria del campionato è ancora nel vivo. Pauls Jonass (sotto) è la lepre, inseguita da Tim Gajser (che a Mantova è andato forte) e da Max Anstie, che attualmente è il pilota più in forma e si trova a 38 punti dalla vetta. Non pochi ma nel cross può sempre accadere di tutto, perché le cadute e gli inconvenienti tecnici sono all'ordine del giorno. Jonass_Action JONASS è senza dubbio il pilota più costante però non può essere definito il dominatore. Anstie (sotto), infatti, è quello che ha ottenuto più vittorie (8) e compiuto più giri in testa (132). Poi c'è Gajser, che ha vinto 3 gare e compiuto 61 giri al comando ed è a soli quattro punti da Jonass. Anstie_Action NELLA tappa olandese occhi puntati anche su Brian Bogers, che ad inizio stagione ha ottenuto il quarto posto Valkenswaard. Questo fine settimana, su un terreno che teoricamente gli è "amico" avrà la possibilità di mettersi in luce di fronte al suo pubblico (Bogers è originario di Eindhoven). La classifica del mondiale MXGP pre Assen: 1. Pauls Jonass (LAT, KTM), 475 punti; 2. Tim Gajser (SLO, HON), 471 p .; 3. Max Anstie (GBR, KAW), 437 p .; 4. Valentin Guillod (SUI, YAM), 433 p .; 5. Jeffrey Herlings (NED, KTM), 423 p .; 6. Jeremy Seewer (SUI, SUZ), 409 p .; 7. Jordi Tixier (FRA, KAW), 393 p .; 8. Julien Lieber (BEL, YAM), 356 p .; 9. Benoit Paturel (FRA, YAM), 292 p .; 10. Petar Petrov (BUL, KAW), 285 p. Un giro di pista, on board, sul circuito di Assen: https://youtu.be/NLm-FLPuCP0