Temperature molto elevate hanno accolto il GP di Glen Helen, negli Stati Uniti, diciottesimo e ultimo round del mondiale di Motocross, che ha consentito a Tim Gajser di conquistare il titolo in MX2, dopo una stagione particolarmente combattuta per lo sloveno del Team Honda Gariboldi. Ma andiamo con ordine: in MXGP il francese della Yamaha Romain Febvre ha dimostrato di aver conquistato a pieno titolo il mondiale di Motocross dominando anche questo weekend su una pista completamente sconosciuta per lui e nel caldo infernale della California. Ma è stato anche il GP del ritorno di Tony Cairoli, che si è piazzato quinto in gara1 ma che non ha finito gara2 dopo aver perso il manubrio in un salto che evidentemente gli ha causato un riacutizzarsi del dolore all'avambraccio che lo ha costretto a saltare cinque Gran Premi. Febvre ha rimediato a due brutte partenze e in entrambe le manche ha combattuto con determinazione per le posizioni di testa. In gara 1 ha conquistato la vittoria mentre in gara 2 ha dovuto accontentarsi della seconda piazza dopo una scivolata che ha soltanto intaccato lievemente un weekend che altrimenti sarebbe stat perfetto. Con questi punti Febvre, che già era stato incoronato campione del mondo al round 16 di Assen, ha aggiunto un'altra vittoria al suo ruolino di marcia, estendendo a 143 punti il suo vantaggio su Gautier Paulin, che è ufficialmente il vicecampione del mondo, davanti al suo compagno di squadra Evgeny Bobryshev, medaglia di bronzo in campionato. In MX2 doppietta impressionante per il pilota di casa Jessy Nelson sulla KTM del team Troy Lee Designs Lucas Oil Red Bull, che ha conquistato la sua prima vittoria in un GP. Il suo compagno di squadra Shane McElrath, autore della pole position, ha conquistato un secondo e un terzo posto, chiudendo alle spalle di Nelson la classifica della giornata. Terzo posto per Valentin Guillod, ma con il quarto posto nel GP degli Stati Uniti Tim Gajser ha conquistato il titolo mondiale nella categoria cadetta. "Questa stagione è stata dura, ci sono stati molti alti e bassi", ha detto Gajser. "Era cominciata davvero male", dice ancora lo sloveno del Team Honda Gariboldi, capace di ibaltare la situazone fino a conquistare il titolo davannti al lettone Pauls Jonass e all'inglese Max Anstie. Fiammetta La Guidara Le classifiche MXGP MXGP Race 1 Top Ten: 1. Romain Febvre (FRA, Yamaha), 35:54.457; 2. Cooper Webb (USA, Yamaha), +0:00.724; 3. Josh Grant (USA, Kawasaki), +0:23.369; 4. Jason Anderson (USA, Husqvarna), +0:34.642; 5. Antonio Cairoli (ITA, KTM), +0:38.012; 6. Glenn Coldenhoff (NED, Suzuki), +0:39.495; 7. Dean Wilson (GBR, KTM), +0:41.977; 8. Gautier Paulin (FRA, Honda), +0:48.001; 9. Evgeny Bobryshev (RUS, Honda), +0:55.692; 10. Marvin Musquin (FRA, KTM), +0:8.982 MXGP Race 2 Top Ten: 1. Josh Grant (USA, Kawasaki), 36:17.374; 2. Romain Febvre (FRA, Yamaha), +0:12.621; 3. Cooper Webb (USA, Yamaha), +0:17.132; 4. Dean Wilson (GBR, KTM), +0:18.260; 5. Evgeny Bobryshev (RUS, Honda), +0:45.661; 6. Glenn Coldenhoff (NED, Suzuki), +0:51.367; 7. Jeremy Van Horebeek (BEL, Yamaha), +0:57.887; 8. Gautier Paulin (FRA, Honda), +1:03.920; 9. Tommy Searle (GBR, KTM), +1:07.744; 10. Davi Millsaps (USA, KTM), +1:11.790 MXGP Overall Top Ten: 1. Romain Febvre (FRA, YAM), 47 points; 2. Josh Grant (USA, KAW), 45 p.; 3. Cooper Webb (USA, YAM), 42 p.; 4. Dean Wilson (GBR, KTM), 32 p.; 5. Glenn Coldenhoff (NED, SUZ), 30 p.; 6. Evgeny Bobryshev (RUS, HON), 28 p.; 7. Gautier Paulin (FRA, HON), 26 p.; 8. Jeremy Van Horebeek (BEL, YAM), 23 p.; 9. Tommy Searle (GBR, KTM), 20 p.; 10. Jason Anderson (USA, HUS), 18 p. MXGP Championship Top Ten: 1. Romain Febvre (FRA, YAM), 735 points; 2. Gautier Paulin (FRA, HON), 592 p.; 3. Evgeny Bobryshev (RUS, HON), 567 p.; 4. Shaun Simpson (GBR, KTM), 481 p.; 5. Jeremy Van Horebeek (BEL, YAM), 449 p.; 6. Maximilian Nagl (GER, HUS), 442 p.; 7. Antonio Cairoli (ITA, KTM), 432 p.; 8. Glenn Coldenhoff (NED, SUZ), 423 p.; 9. Todd Waters (AUS, HUS), 354 p.; 10. Clement Desalle (BEL, SUZ), 331 p. MX2 MX2 Race 1 Top Ten: 1. Jessy Nelson (USA, KTM), 36:33.129; 2. Chris Alldredge (USA, Kawasaki), +0:12.857; 3. Shane McElrath (USA, KTM), +0:18.589; 4. Max Anstie (GBR, Kawasaki), +0:21.210; 5. Valentin Guillod (SUI, Yamaha), +0:21.307; 6. Tim Gajser (SLO, Honda), +0:34.359; 7. Harri Kullas (FIN, Husqvarna), +0:38.327; 8. Jeremy Seewer (SUI, Suzuki), +0:39.762; 9. Julien Lieber (BEL, Yamaha), +0:50.881; 10. Pauls Jonass (LAT, KTM), +0:54.438 MX2 Race 2 Top Ten: 1. Jessy Nelson (USA, KTM), 36:37.196; 2. Shane McElrath (USA, KTM), +0:05.211; 3. Valentin Guillod (SUI, Yamaha), +0:32.327; 4. Tim Gajser (SLO, Honda), +0:36.227; 5. Jeremy Seewer (SUI, Suzuki), +0:40.646; 6. Pauls Jonass (LAT, KTM), +0:50.515; 7. Harri Kullas (FIN, Husqvarna), +0:52.303; 8. Max Anstie (GBR, Kawasaki), +1:06.400; 9. Benoit Paturel (FRA, Yamaha), +1:09.669; 10. Ivo Monticelli (ITA, KTM), +1:51.141 MX2 Overall Top Ten: 1. Jessy Nelson (USA, KTM), 50 points; 2. Shane McElrath (USA, KTM), 42 p.; 3. Valentin Guillod (SUI, YAM), 36 p.; 4. Tim Gajser (SLO, HON), 33 p.; 5. Max Anstie (GBR, KAW), 31 p.; 6. Chris Alldredge (USA, KAW), 30 p.; 7. Jeremy Seewer (SUI, SUZ), 29 p.; 8. Harri Kullas (FIN, HUS), 28 p.; 9. Pauls Jonass (LAT, KTM), 26 p.; 10. Benoit Paturel (FRA, YAM), 20 p. MX2 Championship Top Ten: 1. Tim Gajser (SLO, HON), 589 points; 2. Pauls Jonass (LAT, KTM), 564 p.; 3. Max Anstie (GBR, KAW), 537 p.; 4. Valentin Guillod (SUI, YAM), 511 p.; 5. Jeremy Seewer (SUI, SUZ), 496 p.; 6. Julien Lieber (BEL, YAM), 430 p.; 7. Jeffrey Herlings (NED, KTM), 423 p.; 8. Jordi Tixier (FRA, KAW), 393 p.; 9. Benoit Paturel (FRA, YAM), 376 p.; 10. Petar Petrov (BUL, KAW), 324 p.