L’emergenza Coronavirus ormai è pressante anche negli Stati Uniti d’America, e dopo il calendario dell’AMA Supercross adesso è quello dell’AMA Motocross a subire modifiche. La stagione outdoor del campionato americano di motocross avrebbe dovuto prendere il via il 16 maggio a Rancho Cordova, in California, alle porte della città Sacramento, con un evento molto atteso: l’Hangtown National Classic, che però è stato cancellato a causa delle restrizioni derivanti dall’emergenza Coronavirus.

Modifiche anche alla restante parte del calendario, con ben tre eventi ricalendarizzati.

Cosa cambia


Annullata la gara d'apertura, il secondo round della stagione, che era originariamente previsto a Pala, in California, al Fox Raceway, per il 23 maggio, è stato spostato al 5 settembre in chiusura, come undicesimo e ultimo round del 2020, mantenendo la location.

Il terzo round, originariamente previsto per il 30 maggio al Thunder Valley National di Lakewood, in Colorado, è stato posticipato all'11 luglio, e costituirà il quinto round, sempre in Colorado.

La stagione 2020 inizierà ora al Florida National il 13 giugno a Jacksonville, in Florida: anche questo evento è stato spostato, posticipandolo di una settimana.

Il calendario


Qui di seguito il nuovo calendario del campionato AMA Motocross 2020.

Lorenzo dai social: “Tornare a correre? Adesso mi godo la vita”