Jean Michel Bayle, due volte campione del mondo di Motocross e plurititolato nell’AMA Motocross, non dimenticherà facilmente il suo cinquantunesimo compleanno, trascorso in ospedale, a combattere contro il Coronavirus. Anche lui, come Phil Read, è incappato nel COVID-19, ma è riuscito a farcela.

Regalo di compleanno


Il francese annuncia della sua esperienza attraverso il proprio profilo social.

Grazie per tutti i vostri messaggi, le vostre foto e gli auguri per il mio compleanno”, scrive Bayle, che ha compiuto 51 anni lo scorso 1° aprile. “Non ho potuto festeggiare perché fin dall'inizio del periodo di restrizioni avevo i sintomi leggeri del Covid19.

"Poi tutto si è complicato per il mio compleanno con problemi respiratori, quindi ho fatto un piccolo soggiorno in ospedale per controllare il mio stato di salute.
“La parte più difficile è passata e con il riposo tutto dovrebbe tornare a posto”, rassicura il francese, che come miglior regalo di compleanno ha ricevuto la guarigione dal COVID-19.

“Non c'è bisogno di augurarmi ‘Buona fortuna’, ‘sei un campione’, ‘andrà tutto bene’”, taglia corto il pluricampione del mondo.

“Preferirei piuttosto che questo messaggio vi facesse capire che nessuno è al riparo di questo virus, e che per la vostra salute, per il rispetto degli altri e del persona sanitario dovete rispettare rigorosamente le istruzioni di contenimento attuali”, conclude Jean Michel Bayle.

Aegerter volontario contro il Coronavirus