Kiara Fontanesi si è rivelata protagonista assoluta nel campionato italiano femminile di Motocross, disputato a Gazzane di Preseglie, nel bresciano, nel contesto del campionato italiano Senior Inntel.

Sulla pista del gruppo sportivo Galaello, sempre impegnativa e spettacolare, la sei volte iridata ha dominato fin dalle qualifiche, rifilando distacchi importanti a tutte le inseguitrici.

La portacolori di KTM Fiamme Oro ha vinto d'autorità le due manche, seguita sul podio da Nancy Van de Ven su Yamaha Megan Racing Ghidinelli e Francesca Nocera su Yamaha Fiamme Oro, che hanno conquistato il secondo e terzo posto in entrambe le gare. A completare il successo della poliziotta parmense, la sua allieva Giorgia Blasigh, su KTM del team Crociati Parma, che ha vinto le speciali classifiche sia della Under 17 che della 2 tempi, piazzando così la tripletta del team Mx Fonta racing.

La classe Senior


Nella 125 Senior il successo di Stefano Pezzuto sulla KTM del team Bbr Offroad Senior è stato più incerto. Il capoclassifica e favorito della vigilia è stato costretto a fare gli straordinari per recuperare una doppia caduta al via della prima manche, ma la terza posizione e la successiva vittoria in gara-2 gli valgono comunque il successo di giornata. Ottima prova del giovane Morgan Bennati (Husqvarna – Am Aretina), che conquista un secondo e un terzo di manche, mentre Lorenzo Camporese (Kawasaki – Gaerne) completa il podio con un sesto e un secondo posto. Quarto assoluto è Mirko Valsecchi (KTM – Mx Garda lake), primo in gara1 e ritirato nella seconda manche, e quinto il poleman del sabato Giacomo Zancarini (KTM – Mxone), rallentato da partenze non ottimali.

La Veteran


Nella categoria Veteran, continua il dominio incontrastato di Felice Compagnone su KTM Shine Motorsport, che anche al Galaello, come nella scorsa gara di Castellarano, mantiene il comando dal primo all’ultimo giro e rafforza il suo primato nella classifica della Mx2. L’unico in grado di rimanergli vicino è Nicola Di Luccia (Husqvarna – Fuorigiri Caserta), che, con due secondi posti, si conferma al vertice della MC1. Dietro a Compagnone sul podio della Mx2 salgono l’ottimo Roberto Ciannavei (Husqvarna – Mx Garda lake), al debutto nella Veteran, e Graziano Peverieri (Yamaha – Fagioli). Nella MX1, invece, Pierre Gilberti (Yamaha – Nave) e Mirco Bazzani (Kawasaki – Am Modenese) fanno compagnia a Di Luccia.

La Superveteran


Nella Superveteran è Tiziano Peverieri si Honda – Fagioli) a festeggiare sul gradino più alto del podio della Mx1. Il capoclassifica Fabio Occhiolini (KTM – Am Aretina) è secondo, a causa di una scivolata in gara-1 proprio mentre stava attaccando Peverieri per il primato. Michele Tosetto (Kawasaki – Bisso Galeto) chiude terzo. Prova a due facce per Adriano Piunti (KTM – Lion Montegranaro), poco brillante nella prima manche e secondo a un passo da Occhiolini in gara-2. Il marchigiano vince comunque la Mx2, davanti a Simone Girolami (Beta – Graffignano) e Ubaldo Di Domenicantonio (KTM – Milani). Emanuele Beggin (Yamaha – Bovolone) è il migliore della 300 2 tempi.

La Master


La Master premia il padrone di casa Giuseppe Canella su Honda Rs 77, che si scambia vittorie e secondi posti con il vincitore della Mx2 Paolo Catalano (KTM – Wyss). Dietro a Canella in MX1 ci sono Manlio Giachè (Husqvarna – Sorci verdi), che vince anche la 300 2T, e Giacomino Mencarelli (Yamaha – Carpediemoffroad). Sul podio della MX2, alle spalle di Catalano, salgono Mariano Paterni (KTM – Valconca) e Norbert Lantschner (Honda – Evergreen).

Il campionato italiano Senior Innteck si ferma per due settimane e tornerà in azione il 26 e 27 settembre a Montevarchi, in provincia di Arezzo.

MXGP Italia, Cairoli: “E’ andata bene, non è la mia pista preferita”