Il Tazio Nuvolari di Mantova è stato teatro dell'ultimo appuntamento degli Internazionali d’Italia, evento che ha permesso ad alcuni protagonisti del Mondiale di prepararsi in vista del primo round previsto per il 23 maggio a Oss.

INTMX 2021: a Riola Sardo Febvre e Prado in grande spolvero

I risultati


È stato Romain Febvre in sella alla sua Kawasaki ad aggiudicarsi gara e titolo nella categoria MX1 precedendo Jeremy Van Horebeek (Beta). Terzo l'italiano Ivo Monticelli (Kawasaki) autore di un ottimo avvio di gara assieme a Febvre. Ai piedi del podio Alessandro Lupino, quarto a fine gara davanti alla migliore delle Husqvarna condotta da Tanel Leok. Gara poco fortunata per Jorge Prado, sesto al traguardo e penalizzato dallo spegnimento della moto in partenza.

In MX2 il protagonista è stato Nicholas Lapucci: vincendo la gara di Mantova, il pilota della Fantic è riuscito a portarsi a casa il titolo della sua categoria. Dietro Lapucci si è classificato Roan van de Moosdijk, che era stato autore della pole position.

Nella Supercampione, gara a cui prendono parte i migliori delle due categorie, il podio è stato speculare a quello visto nella MX1, con Romain Febvre mattatore assoluto davanti a Van Horebeek e Monticelli. Bene Lapucci, quarto con la sua Fantic 250.

Romain Febvre si è così laureato Supercampione 2021.

La soddisfazione di Febvre


“È stato un altro bel weekend con due buone partenze. Abbiamo lavorato molto su questo e possiamo vedere che siamo forti rispetto ad altri top riders che hanno gareggiato anche a questi eventi in Italia; questo è molto positivo", ha dichiarato il francese. "Il ritmo è buono e, anche se il braccio soffre ancora un po', i guai si sono attenuati durante la SuperFinale; ora abbiamo tempo davanti a noi per completare questi preparativi".

Parlando di Ivo Monticelli, Febvre ha aggiunto: “In squadra con Ivo sta andando tutto molto bene. È un personaggio fantastico e, anche se corriamo nella stessa categoria, non c'è concorrenza; Lavoriamo in armonia ed è bello lavorare in queste condizioni con tutta la squadra".

Il Mondiale Junior Motocross approda in Ucraina nel 2023