I piloti di MXGP, MX2 e della Open sono scesi in pista per la prima volta per cimentarsi nel turno delle prove libere. Il risultato di queste prove non avrà nessun risvolto sulle gare di qualifica del pomeriggio, perché l’ordine di entrata al cancello è già stato determinato dal sorteggio. I migliori due risultati delle gare di qualifica (scartando quindi il peggiore), determineranno l’ordine di partenza delle prime 19 squadre del settantaquattresimo Motocross delle Nazioni, mentre la vincitrice della finale B di domenica, sarà la ventesima a schierarsi nella finale A valida per l’assegnazione del trofeo Chamberlain. 

Antonio Cairoli in Azione nelle prove libere dle mattino che hanno aperto il Nazioni

Cairoli tranquillizza tutti, è primo in MXGP


In MXGP miglior crono per Antonio Cairoli (KTM) che appare in una condizione fisica rinfrancante dopo la brutta caduta di Riola. Il siciliano ha fatto fermare il cronometro sull’1.50.052, precedendo nell’ordine, l’olandese Glenn Coldenhoff e il canadese Dylan Wright (Honda), sorprendente al suo primo Nazioni. Settimo Benoit Paturel (Honda), in corsa per la Francia, con l’inglese Ben Watson (Yamaha) undicesimo.

Subito velocisismo e primo alla fine delle libere, Mattia Guadagnini ha emulato Cairoli

Guadagnini sulle orme del maestro


In MX2 miglior tempo in prova per Mattia Guadagnini (KTM), l’italiano, compagno di squadra di Cairoli ha fatto meglio dell’olandese Roan Van De Moosdijk (Kawasaki), mentre Tom Vialle (KTM) per la Francia ha ottenuto il terzo tempo. Quarto al termine dei 40 minuti di prove libere l’inglese Conrad Mewse (KTM) che ha preceduto l’austriaco Renè Hofer (KTM) quinto. 

Un marziano a Mantova, Jeffrey Herlings ha cercato per tutta la sesione libera il miglior crono

Herlings vola sulla sabbia di Mantova, ottimo Lupino


Nella Open dominio olandese con Jeffrey Herlings (KTM), l’olandese ha preceduto di ben tre secondi il russo Evgeny Bobryshev (Husqvarna), di ritorno nelle competizioni di vertice in questa occasione, mentre Alessandro Lupino (KTM) ha fatto segnare il terzo miglior crono della categoria. Quarto al termine della sessione libera il lituano Arminas Jasikonis, di nuovo in gara a Mantova dopo l’orribile caduta della passata stagione, quinto il francese Mathys Boisrame (Kawasaki) mentre solo ottavo ha chiuso lo scozzese Shaun Simpson (KTM), in gara per la Gran Bretagna. 

Alessandro Lupino ottimo terzo al termine delle prove libere della sua classe