FERMO - Doppietta di Ken Roczen in Italia, nell’ultima tappa del Campionato Mondiale Motocross MX2. Nelal prima manche il francese Marvin Musquin mette subito in mostra le sue doti ma dopo poche curve viene superato dal tedesco Ken Roczen. Dietro di loro transitano il belga Jeremy Van Horebeek, lo svizzero Arnaud Tonus e Gautier Paulin seguiti dagli italiani, che sono rimasti nella trappola della prima curva. Al comando Roczen continua la sua corsa staccando giri veloci fino alla bandiera a scacchi, che taglia al ventunesimo giro, precedendo Musquin e Van Horebeek sul podio, mentre Lupino e recupera sino al decimo posto.

Nella seconda manche è ancora il francese della KTM a conquistare l’holeshot al via della frazione conclusiva, dove anticipa il connazionale Gautier Paulin, il tedesco Ken Roczen e il laziale Alex Lupino. Al comando si invertono le posizioni tra il battistrada Musquin e l’inseguitore Roczen, che prende il comando della corsa all’ottavo giro tagliando poi il traguardo quattordici giri più tardi, lasciandosi alle spalle uno scatenato Steven Frossard, risalito dalla decima posizione, e Gautier Paulin che è rimasto quasi costante in terza posizione. Gara negativa per Musquin che si ritira sei giri prima della fine dopo una caduta.