Il Mondiale FIM di Motocross 2021 ci sta abituando a continue sorprese, soprattutto in MX2, dove gli infortuni stanno bersagliando i piloti di vertice, rendendo imprevedibile il risultato finale. Se prima della Russia la tegola era caduta sulle teste del Team Yamaha Factory, con l’infortunio patito da Jago Geerts in Francia, una settimana prima del Gran Premio inaugurale della stagione, questa volta il problema è in casa KTM Factory. Il Campione in carica Tom Vialle ha infatti riportato un brutto infortunio alla mano destra in allenamento.

 

Distrazione dei meccanici?


La dinamica, del tutto curiosa, ha visto il francese collidere con uno dei suoi rivali più temibili che stava provando la partenza al termine della sessione di allenamento. Probabilmente una distrazione dei meccanici Kawasaki ha generato l’equivoco, facendo sì che Van De Moosdijk si trovasse faccia a faccia con il pilota KTM, senza riuscire ad evitarlo. Il francese nello scontro a preso un forte colpo alla mano destra, senza riportare fratture ma un vasto ematoma che limita la sua presa sulla manopola.

Nessun problema per l’olandese che è regolarmente in pista, dove ha ottenuto il quarto posto delle prove cronometrate di questa mattina e molti problemi per Vialle che ha effettuato solamente due giri nella sessione delle libere, prima di rientrare ai box, impossibilitato a disputare le cronometrate; è quindi seriamente in forse la sua partecipazione al secondo Gran Premio della stagione.