Dopo essersi aggiudicato il primo Gran Premio sulla sabbia, due settimane fa ad Oss, in Olanda, Jago Geerts è tronato sul gradino più alto del podio nella gara di casa a Lommel. Il belga è stato particolarmente efficace, si è aggiudicato perentoriamente gara uno ed ha chiuso al secondo posto la seconda frazione, alle spalle del giovanissimo Kay De Wolf (Husqvarna), per la seconda volta a podio, dopo la gara di Oss. L’infortunio che aveva rallentato Geerts ad inizio stagione, sembra ormai solo un brutto ricordo e col risultato di Lommel il pilota di punta del team Factory Yamaha, si è portato in quarta posizione a 28 punti dal compagno di squadra Maxime Renaux, di nuovo sul podio come in Repubblica Ceca.

La gioia del sedicenne De Wolf al secondo posto in carriera

De Wolf ancora sul podio della MX2


Il sedicenne della Husqvarna, terzo in gara uno, col successo della seconda gara, sale sul secondo gradino del podio, ottenendo così la prima vittoria di manche in carriera ed il primo secondo posto assoluto. Terzo di giornata Renaux, secondo in gara uno e terzo, staccato, in gara due ma sempre più leader in campionato, con 26 punti di vantaggio su Mattia Guadagnini (KTM) e 27 su Ruben Fernandez (Honda). Particolarmente difficile la giornata del veneto che è stato buttato a terra al via di gara uno e che ci ha messo un po’ per ripartire; Mattia è arrivato al termine della prima frazione piuttosto ammaccato dai contatti subiti mentre era a terra e nella seconda ha dato tutto per portare a casa punti, riuscendo ad entrare nella top ten, chiudendo al decimo posto.

La classifica del Gran Premio del Belgio MX2

Sabbia indigesta per Tom Vialle


Settimo di giornata Tom Vialle (KTM) che da così l’addio definitivo al sogno di lottare per difendere il suo titolo di Campione del Mondo, il francese della KTM che qui aveva vinto due dei tra Gran Premi disputati nel 2020, oggi ha faticato più del previsto, commettendo numerosi errori. A punti in entrambe le manche Andrea Adamo (GasGas), mentre per Gianluca Facchetti (Honda) un altro zero pesante su una pista molto impegnativa. 

La classifica della MX2 al termine del sesto round del Mondiale 2021