MANTOVA – Tony Cairoli, grazie ad un primo ed un secondo posto, ha conquistato il GP di Lombardia del Campionato Mondiale Motocross MX1. L’italiano della KTM ha messo in mostra un passo incredibile, che gli ha permesso di vincere il GP davanti al belga Desalle (Suzuki) e al compagno di squadra Nagl.

Nella prima manche Philippaerts va subito al comando, ma dopo qualche passaggio l’italiano ex iridato della MX1 cade ed è costretto a ripartire da metà gruppo. Alla fine chiude in quinta posizione, ma la rottura dello scarico toglierà dalla classifica l’italiano perché la sua Yamaha, in verifica tecnica, risulta oltre il limite fonometrico L’uscita di scena di David lascia strada libera a Desalle, che va a vincere la prima manche con Cairoli, autore di un gran recupero, secondo davanti a Maximilian Nagl.

Nella seconda manche Cairoli parte come un missile, seguito da Philippaerts e da Nagl, che chiudono in quest’ordine la gara.

Cairoli vince quindi il GP davanti a Desalle e Nagl, volando anche al comando della classifica provvisoria, davanti a Nagl e Desalle.