Nella serata stessa del GP corso a Valkenswaard, Tony Cairoli si è recato a Herentals, a soli sessanta chilometri dalla pista dove si è disputato il GP Europa del mondiale Motocross, dallo specialista belga Dr. Toon Claes, per capire se nella caduta in gara uno (leggi QUI) la sua mano sinistra avesse riportato danni. Subito dopo la caduta, e fino a poco prima del via della seconda manche Tony aveva tenuto il ghiaccio sulla mano, per evitare che si gonfiasse. Durante la gara però dopo pochi giri la mano ha cominciato a dargli fastidio, con perdita di sensibilità e anche dolore. A fine gara si era anche un po’ gonfiata. La risposta delle indagini strumentali ha evidenziato una piccola lesione ad un osso del carpo per la quale il medico gli ha prescritto uno stop di dieci giorni e successivo controllo. Il prossimo GP è in Spagna a Talavera per il 10 Maggio e Tony dovrebbe esserci, anche se non al 100%.

Guarda il video della caduta

  Dal video si può anche notare che alcuni piloti, subito dietro Tony, effettuino i salti nonostante le bandiere gialle, proprio sotto gli occhi del direttore di gara che è sul salto d’arrivo. La foto è stata twittata dalla sua fidanzata Jill. Stefano Taglioni

Guarda la fotogallery del GP Europa