La tappa tedesca del mondiale di Motocross si è conclusa sulla pista di Teutschenthal con il trionfo di Antonio Cairoli, che ha conquistato la sua ottantesima vittoria in carriera e che mantiene così la tabella rossa di leader del campionato, allungando anzi in vetta alla classifica iridata dove adesso ha ben 44 punti di vantaggio su gajser.

Cairoli ha siglato l'holeshot in entrambe la manche ma nella prima gara ha concluso in seconda posizione alle spalle di Jeffrey Herlings, con Gautier Paulin a completare il podio.

In gara2 Cairoli ha dominato, relegando Herlings alle sue spalle con quasi 6 secondi di distacco. Sul terzo gradino si è confermato il francese dell'Husqvarna Paulin.

La classifica assoluta del GP di Germania vede così Cairoli vincitore  (una vittoria e un secondo posto ciascuno con Herlings, ma Cairoli ha vinto gara2), davanti a Herlings, con Paulin terzo.

Il campione in carica Tim Gajser, arrivato già malconcio dal GP precedente, ha aggravato le sue condizioni con una caduta in prova e ha concluso undicesimo assoluto, con due piazzamenti rispettivamente in 12a e 10a posizione.

MX2 - Lo svizzero Jeremy Seewer su Suzuki ha conquistato la vittoria del GP con un successo in gara1 e un quarto posto in gara2. Secondo si è piazzato l'austriaco Hunter Lawrence su Suzuki, autore di un quarto e di un terzo posto con Pauls Jonass terzo dopo un secondo e un quinto posto. Thomas Covington, l'americano dell'Husqvarna, si è piazzato solo quarto nonostante abbia vinto gara1.

In classifica di campionato conduce sempre il lettone della KTM Pauls Jonass davanti a Jeremy Seewer che accorcia le distanze, con il danese Thomas Kjer Olsen terzo.