Brutto infortunio ieri sul tracciato di Malagrotta per il due volte campione del mondo Jorge Prado: lo spagnolo si stava allenando insieme a Tony Cairoli quando una caduta gli ha procurato la frattura del femore sinistro. Il diciottenne pilota ufficiale KTM è atteso quest’anno al debutto nel mondiale MXGP e di certo questo stop gli precluderà molti allenamenti. La stagione, poi, inizierà già il 1° marzo con il round in Gran Bretagna.

Abbiamo parlato in esclusiva con Claudio De Carli, il ‘capitano’ della squadra che schiera in MXGP anche Jorge Prado. 

“Sembrava una caduta innocua, all’atterraggio di un salto”, spiega De Carli. “Invece abbiamo capito subito che si Jorge si era fatto male. E’ stato portato allo European Hospital di Roma ed è stato subito operato per la frattura del femore sinistro”.

E Jorge come ha reagito?

“Era tranquillo, gli dispiaceva di cosa era successo. Ma sta già pensando a quando potrà tornare in sella… i piloti sono così!”

C’è già una prognosi sui tempi di recupero?

Non ancora. In giornata parlerò con i chirurghi che lo hanno operato, e che sicuramente ci daranno una previsione sui tempi di ripresa”, conclude De Carli, che, giustamente, non vuole sbilanciarsi prima di aver parlato con l'equipe che ha operato Prado.

Vi daremo aggiornamenti appena disponibili.