Il secondo Gran Premio del mondiale di Motocross si è concluso sulla sabbia olandese di Valkenswaard con la vittoria di Jeffrey Herlings. Sulla sabbia di casa, il pilota olandese della KTM puntava a questo risultato, ma non è stato un affare semplice. Un avversario ostico si è rivelato lo sloveno della Honda, nonché campione in carica, Tim Gajser, che si è aggiudicato la vittoria di gara1 ma che poi ha dovuto cedere il passo al due volte iridato Jeffrey Herlings in gara2. Con una vittoria e un secondo posto ciascuno, i due hanno concluso il GP a pari punti, ma con Herlings sul gradino più alto del podio essendosi aggiudicato gara2.

Gara 1


Tim Gajser ha vinto la prima manche con un vantaggio di ben 21 secondi su Jeffrey Herlings. Alle loro spalle si è piazzato il lituano Arminas Jasikonis su Husvarna, che ha preceduto un coriaceo Jorge Prado. Lo spagnolo della KTM non si è ancora del tutto ripreso dall’infortunio in allenamento di metà dicembre, dove si era fratturato malamente il femore, ma è riuscito a sfiorare il podio con un quarto posto. Di più: Prado ha percorso al comando il primo giro della gara. Un risultato che impressiona considerando anche che il due volte campione del mondo di MX2 è al primo anno in MXGP.

Quinto al traguardo Clement Desalle, che ha sorpassato Gautier Paulin proprio nelle ultime fasi, quando il pilota Honda si è fermato a sistemarsi gli occhiali. Settima posizione in Gara 1 per un Antonio Cairoli rallentato dal recente infortunio al ginocchio.

Gara 2


Partenza fulminea anche questa volta di Jeffrey Herlings, che ha siglato il secondo Holeshot del weekend, ma questa volta non si è lasciato riacciuffare dagli avversari. Gajser si è sbrigato a sorpassare Cairoli ed è andato alla caccia dell’olandese, ma senza riuscire ad agguantarlo. Terza posizione anche in Gara 2 per Jasikonis, che ha passato Cairoli e ha puntato al podio, ottenendolo nonostante una caduta e un pit-stop per cambiare gli occhiali. Alla fine la quarta posizione è stata acciuffata da Shaun Simpson, mentre Cairoli ha concluso al quinto posto. Tredicesimo al traguardo il suo nuovo compagno di squadra in KTM Jorge Prado.

La classifica generale


Il Gran Prenio si conclude così con Herlings vincitore davanti a Gajser e Jasikonis, con Tony Cairoli quarto davanti a Van Horebeek e Desalle. Jorge Prado conclude con un nono posto il GP Olanda.

La classifica iridata dopo le prime due prove vede Jeffrey Herlings leader davanti a Tim Gajser, staccato di 9 punti. Cairoli è terzo a 26 punti dalla vetta. Desalle e Paulin completano la Top 5 iridata.

Il mondiale Motocross torna a Shanghai