Niente Gran Premio della Cina per quest’anno: l’annuncio è ufficiale, e arriva dalla FIM e dal promoter Infront Moto Racing: l’atteso appuntamento cinese è stato cancellato definitivamente dal calendario del 2020 a causa della pandemia di Coronavirus ma - assicura la Federazione Internazionale - tornerà in calendario la prossima stagione.

La Russia slitta


Un altro cambiamento ufficiale riguarda l’MXGP di Russia, che verrà spostato dal 2 agosto a una data successiva in ottobre o novembre. FIM annuncia che la data esatta verrà comunicata in un secondo momento in base all'evoluzione della pandemia e, di conseguenza, alle condizioni di viaggio. La Federazione Internazionale, insieme a Infront Moto Racing, sta infatti lavorando quotidianamente a stretto contatto con i governi locali, le federazioni nazionali e gli organizzatori locali per avere un calendario finale nelle prossime settimane e quindi continuare il mondiale Motocross 2020.

L'obiettivo dichiarato di Infront Moto Racing è di organizzare 10 - 12 eventi, che si terranno in Europa tra la metà di agosto e la fine di ottobre, compreso il Gran Premio delle Nazioni, in programma sulla pista di Ernée, in Francia, il 26-27 settembre. Quindi dovrebbero essere programmati ulteriori eventi tra novembre e l'inizio di dicembre, per consentire al calendario MXGP 2020 di includere anche qualche evento oltreoceano.

Il calendario con le tappe europee dell’MXGP e dell’MX2, nonché dei campionati europei, sarà annunciato entro la fine di giugno.