La seconda gara consecutiva sulla pista di Faenza coincide con il gran gremio numero 250 della carriera di Tony Cairoli. Il siciliano, reduce dal terzo posto di domenica scorsa, ha sfiorato il podio chiudendo quarto a un solo punto dal terzo classificato, al termine di due manche impegnative.

Alla caccia del podio


Diciassettesimo nelle prove cronometrate della mattina, e mai veramente a suo agio sulla velocissima pista faentina, il nove volte campione del mondo ha lanciato magistralmente la sua KTM fuori dal cancello, centrando due ottime partenze in entrambe le frazioni di gara. Quinto al via della prima manche, Cairoli ha cercato di recuperare il gap dai primi, riuscendo a guadagnare una posizione, per concludere quarto alle spalle di Jeremy Seewer, Jorge Prado e Romain Febvre.

Terzo al secondo via, il pilota del team KTM Red Bull Factory Racing ha lottato a lungo per il podio, chiudendo  al terzo posto e riducendo il distacco in classifica di campionato dalla testa a sole 22 lunghezze. Per la cronaca, in gara2 la vittoria è andata a Tim Gajser davanti a Jorge Prado.

Cairoli: "Una giornata difficile"


“Oggi è stata una giornata difficile”, ha detto Cairoli subito dopo l’arrivo di gara2. “Il mio obiettivo per questi tre GP qui era di finire ogni volta sul podio perché tendo a faticare un po' di più su questo tipo di piste. Ce l'abbiamo fatta domenica scorsa e oggi lo abbiamo perso per un solo punto.

“Non è il miglior risultato ma, nel complesso, sono abbastanza contento e domenica prossima avremo un'altra possibilità. Dobbiamo mantenere la calma e cercare di ottenere ogni volta buoni punti”, ha aggiunto Cairoli.

La classifica di giornata del GP di Faenza vede Prado vittorioso davanti a Gajser e Seewer, con Cairoli quarto davanti a Febvre.

Il pensiero a Herlings


Il siciliano ha ricordato poi l’infortunio del suo compagno di squadra Herlings, che ha riportato una lesione cervicale durante le prove libere, e ha elogiato Jorge Prado per la sua prima vittoria.

 “Auguro tutto il meglio a Jeffrey Herlings per un recupero veloce e completo e voglio anche congratularmi con il mio compagno di squadra Jorge Prado, che ha ottenuto oggi la sua prima vittoria nella classe principale, che è un risultato fantastico per tutta la squadra”, ha concluso Cairoli.

Il prossimo appuntamento con la MXGP sarà già questo weekend con l'ultimo dei tre round sul Monte Coralli di Faenza:il Gran Premio dell'Emilia Romagna.

Motocross: Kiara Fontanesi, che doppietta nell'italiano!