Grande novità per i colori azzurri nel mondiale di Motocross MXGP 2021: nel team ufficiale Kawasaki, a fianco dell’ex campione del mondo Romain Febvre, ci sarà infatti Ivo Monticelli. E’ la prima volta nella storia del Monster Energy Kawasaki Racing Team che un pilota italiano entra a far parte della squadra.

Ventisei anni, di Ancona, Ivo Monticelli affronterà la sua decima stagione nel mondiale Motocross, la quarta nella classe MXGP, dove ha terminato fra i primi cinque in diversi round della classe regina nel 2019, dove si è piazzato quindicesimo assoluto. Lo scorso anno, invece, è stato difficile per un persistente infortunio al ginocchio rimediato nella stagione precedente, ma Ivo è riuscito a chiudere nella top-8 negli ultimi GP. Finita la stagione 2020, si è sottoposto ad un intervento chirurgico al ginocchio infortunato e ora pronto per iniziare a guidare la Kawasaki KX450-SR.

Sia Ivo che Romain Fevbre lavoreranno a stretto contatto con Jacky Vimond in quanto l'allenatore francese ha rinnovato la sua collaborazione con la squadra gestita da Thierry Chizat Suzzoni, assistito dal direttore tecnico Vincent Bereni.

Monticelli: "Un sogno che si avvera"


"Sono felice di avere l'opportunità di unirmi a KRT e a un team ufficiale; non ci sono così tanti piloti ufficiali in MXGP, quindi per me è un onore e una sorta di sogno che si avvera”, ha commentato Ivo Monticelli.

“Ho già trascorso un po' di tempo con lo staff e tutto sembra perfetto!” aggiunge Ivo Monticelli. “Non ho ancora provato la moto perché ho subito un intervento al ginocchio dopo l'ultimo GP; Ho lottato con il ginocchio per tutta la stagione, quindi i medici lo hanno ripulito e sistemato il menisco che si era lesionato. Ho dovuto riposare per qualche settimana ma ho potuto iniziare ad allenarmi fisicamente e ora sono pronto per provare la moto; è solo questione di giorni ormai e non vedo l'ora di guidare la KX450-SR. Ho già iniziato a lavorare con Jacky Vimond e il fisioterapista del team”, spiega il pilota marchigiano.

“Sono così felice di lavorare con persone così professionali. Conosco Jacky da molto tempo ma è la prima volta nella mia carriera che ho l'opportunità di lavorare quotidianamente con un trainer. Sono sicuro che tutte queste persone intorno a me mi aiuteranno a migliorare molto. Il mio obiettivo è essere costante", aggiunge Monticelli.

Voglio correre per la top5 e sono sicuro che sarà possibile se tutto andrà secondo i piani. Sono sicuro che imparerò molto correndo al fianco di un ex campione del mondo come Romain (Fevbre). Non vedo l'ora di iniziare ad allenarmi con lui", conclude Ivo Monticelli.

Chizat: “Sarà nella top 10”


 “Siamo molto felici di avere Ivo con noi; ha molta esperienza dato che sarà la sua quarta stagione nella classe MXGP e siamo convinti che sarà un buon rappresentante per Kawasaki e per i nostri main sponsor Monster Energy, Motorex e Alpinestars”, ha detto il team Owner Thierry Chizat Suzzoni.

“Sono sicuro che lavorare con due ex campioni del mondo come Romain e Jacky aiuterà Ivo a fare il passo successivo e ad essere regolarmente nella top ten delle gare”.

Guttridge: “Arriveranno risultati impressionanti”


 “Alla fine della scorsa stagione abbiamo augurato un felice ritiro al nostro veterano della MXGP Clement Desalle che ci ha lasciato con gli grandi stivali da riempire per questa stagione”, ha detto Steve Guttridge, Racing Manager di Kawasaki Motors Europe.

Abbiamo incontrato Ivo come potenziale candidato al round finale, la sua gara di casa in Italia. I suoi obiettivi e le sue motivazioni sono stati subito chiari. Il team lavorerà sul suo programma di test e sul suo pacchetto tecnico, mentre Ivo si impegnerà sulle sue capacità di fitness, velocità e guida. Sono sicuro che entro questa stagione vedremo da Ivo risultati di gara impressionanti", conclude Guttridge.

AMA Supercross, Houston 2: Eli Tomac torna a vincere