MXGP di Afyon: a Herlings e Renaux la pole position

MXGP di Afyon: a Herlings e Renaux la pole position

Arriva a tempo scaduto il giro record di Herlings che mette in fila gli avversari della MXGP, in MX2 ottimo crono per Gauadagnini che sfiora la pole.

8 settembre

Scatterà questo pomeriggio alle 12.00 ora italiana il Gran Premio MXGP di Afyon, l’evento che segue a tre giorni di distanza il GP di Turchia e che è ospitato sulla stessa pista, è il nono round del Campionato del Mondo FIM di Motocross 2021. Per gli italiani sarà possibile seguire la gara su mxgp-tv.com oppure in televisione con il seguente palinsesto:

RAI SPORT HD

Mercoledì 8 Settembre 2021 – MXGP Gara 1 – 12:00 – LIVE

Mercoledì 8 Settembre 2021 – MXGP Gara 2 – 17:00 – Differita

EUROSPORT 2

Mercoledì 8 Settembre 2021 – MX2 Gara 1 – 11:00 – LIVE

Mercoledì 8 Settembre 2021 – MXGP Gara 1 – 12:00 – LIVE

Mercoledì 8 Settembre 2021 – MX2 Gara 2 – 16:30 – Differita

Mercoledì 8 Settembre 2021 – MXGP Gara 2 – 17:00 – Differita

Tutto pronto ad Afyon per il secondo round consecutivo in Turchia

E’ Jeffrey Herlings (KTM) l’autore della pole position in MXGP. L’olandese, attualmente quinto in classifica di campionato, ha agguantato il giro più veloce della classe regina proprio nell’ultimo tentativo, realizzando a tempo scaduto un tempo stratosferico, relegando il compagno di marca Jorge Prado a quasi un secondo. Il galiziano, in testa per la gran parte dei 20 minuti di prove cronometrate, ha chiuso al secondo posto, precedendo la tabella rossa della MXGP, Tim Gajser (Honda) e il compagno di squadra Antonio Cairoli, quarto. Ottima sessione cronometrata per Alberto Forato (GasGas) che centra la miglior qualifica dell’anno con l’ottavo crono, precedendo Alessandro Lupino (KTM), nono. 

L'ordine di ingresso al cancello dell'MXGP di Afyon

È la tabella rossa della classe, Maxime Renaux, il pilota più veloce al termine delle prove cronometrate del Gran Premio di Afyon, secondo appuntamento consecutivo sulla pista turca. Il pilota ufficiale Yamaha ha preceduto nell’ordine il duo factory KTM, Mattia Guadagnini e Tom Vialle. All'italiano la pole position è scappata per soli sette millesimi, su un tracciato che evidentemente esalta le sue caratteristiche di guida. Appena più staccato il Campione del Mondo in carica, seguito dal suo connazionale Mathys Boisrame (Kawasaki) e dallo spagnolo Ruben Fernandez (Honda). Bene anche gli altri due italiani in gara, con Andrea Adamo (GasGas), undicesimo e Gianluca Facchetti (KTM), dodicesimo. In apparente difficoltà Jago Geerts (Yamaha), quattordicesimo e ventunesimo Valerio Lata (KTM) alla sua seconda prova di Mondiale.

Soli sette millesimi dividono Renaux da Guadagnini al termine delle prove cronometrate

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi