MXGP: Beta con MRT per il 2023

MXGP: Beta con MRT per il 2023© Betamotor

Il team viterbese annuncia il rapporto con il marchio italiano che sarà impegnato in MXGP con due piloti: Lupino e Watson

16 dicembre 2022

L’attesa è terminata, dopo un inverno di preparativi, Betamotor è lieta di annunciare la nuova collaborazione con il Team a cui si affiancherà per le prossime stagioni del Campionato del Mondo Motocross MXGP. Sarà il Team Beta MRT Racing che porterà in pista le Beta RX 450 nel 2023. A due anni dal debutto nel Mondiale MXGP, Betamotor ha deciso di rinnovare l’impegno del Motocross affiancandosi ad un nuovo collaboratore fortemente motivato a supportare la casa a crescere nella Classe Regina delle ruote tassellate.

Alessandro Lupino torna nella sua Viterbo per il secondo anno in Beta

Dopo un 2022 da incubo, per Lupino è l'anno del riscatto

Il Team MRT Racing, è una realtà tutta italiana nato a Viterbo, che ha esordito nel Mondiale Motocross nel 2012, raccogliendo da subito ottimi risultati. L’ormai decennale esperienza nelle corse al fianco di giovani piloti e istituzioni del Cross, rendono MRT il Team ideale per proseguire l’esperienza in MXGP, dove l’obiettivo sarà sempre quello di andare ad intaccare l’indiscusso dominio delle case austriache e giapponesi, andando ben oltre la Top Ten, già raggiunta dalle prime RX 450 al debutto nel Mondiale. Le novità per la stagione MX 2023 però non finiscono qua! Accanto all’ormai collaudato Alessandro Lupino, che dopo una stagione molto complicata dal punto di vista fisico, è finalmente riuscito a ritrovare forma e morale, ci sarà un nuovo giovane pilota, che correrà per MRT Racing Team Beta in sella alle RX 450.

Dopo una stagione in MXGP piuttosto complicata con Kawasaki, Watson passa alla Beta

Due volte top 5 in MX2, per Watson è la terza stagione in 450

Classe 1997, originario del Nottinghamshire, in Inghilterra, è Ben Watson il nuovo pilota MX Beta. Considerato uno dei giovani britannici più promettenti degli ultimi anni, Ben Watson ha mancato nel 2022 la Top-Ten nella classifica finale della MXGP per una manciata di punti, ma ha dimostrato un grandissimo potenziale in molte occasioni, ed ora è pronto per cercare la sua massima performance e quella della sua nuova moto, motivato dal nuovo ingaggio per una casa Ufficiale. La carriera di Ben inizia a 10 anni, quando partecipa alla serie Europea Classe 65, vincendo la sua prima gara. Dei suoi ultimi anni si possono annoverare la Top Five nel Campionato del Mondo MX2 sia nel 2018 che nel 2020, dove Ben ha dimostrato tutta la sua velocità con le vittorie nei GP di Lommel e Pietramurata, passando poi alla MXGP nel 2021.

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi