Una tappa di 450,83 km, di cui 429,91 di speciale, da Aidzidine a Tidjikja: ecco cosa aspettava oggi i protagonisti di Africa Eco Race. L’estenuante competizione, che si concluderà domenica 19, sta entrando sempre più nel vivo, e per quanto riguarda le due ruote la lotta al momento è ristretta fra il campione in carica Alessandro Botturi e lo sfidante, Pal Anders Ullevalseter, che anche lo scorso anno si era rivelato l’unico in grado di dargli del filo da torcere.

Oggi, dopo una navigazione molto difficile per via dell’assenza di tracce su parte del percorso, totalmente inedito, il primo al traguardo è stato il britannico Lyndon Poskitt su KTM, che ha concluso il percorso dopo ben 8’07’’56. Ottima seconda posizione, a soli 2’15’’, per Giovanni Gritti su Honda, che conquista il suo miglior piazzamento.

La sfida continua

Con un distacco di 10’05’’ è transitato al controllo orario di fine giornata il norvegese Pal Anders Ullevalseter, che con la sua KTM ha preceduto di 2’01’’ la Yamaha di Alessandro Botturi. Con questa quarta posizione, e considerando il distacco ridotto, il bresciano rimane al comando della gara. Ma vede assottigliarsi il suo vantaggio a 2’05’’. Un risultato che rende la gara sempre più serrata e incerta. Anche perché nel frattempo si sta avvicinando Lyndon Poskitt, che oggi ha guadagnato dieci minuti ed è balzato in terza posizione assoluta, a 30’’08’’ di distacco.

Quinto di giornata Paolo Lucci, che però perde la terza posizione in classifica, scalzato da Poskitt, e scende in quarta piazza, con un distacco di 42’44’’ da Botturi.

Undicesimo al traguardo Gabriele Minelli, che precede Blasco La Cavera, Lorenzo Maestrami e Davide Cominardi. Minelli, La Cavera, Maestrami e Cominardi occupano dall’undicesima alla quattordicesima posizione in classifica generale.

Diciassettesimo di giornata Franco Picco, quarto della classe 450, ma fortemente penalizzato in classifica di gara per via della rottura del motore venerdì scorso.

Al momento in cui scriviamo sono arrivati al traguardo di giornata soltanto 22 concorrenti. Tra i piloti ancora in gara, Nicola Dutto.