Sarà una decima tappa molto impegnativa quella di oggi per tutti i partecipanti all'Africa Eco Race. I piloti prenderanno parte alla speciale più lunga dell'intera edizione del 2020.

La tappa prenderà il via da Tidjikdja con un primo spostamento di 77 chilometri fino a El Kouaz e da qui partiranno i quasi 500 chilometri che i piloti dovranno percorrere fino all'arrivo a Idini che li porterà finalmente al bivacco.

Botturi ancora in testa

Insomma, per i piloti in pista non è arrivato ancora il momento di rilassarsi, anzi, c'è da dare gas più che mai, dato che dopo la giornata di ieri Alessandro Botturi continua a restare in testa alla classifica generale provvisoria. Nella nona tappa, infatti, a conquistare la vittoria è stato un fantastico Paolo Lucci che ha tagliato il traguardo 2 minuti e 18 secondi prima di Botturi. E' andata bene anche a Giovanni Gritti,quarto, mentre undicesimo è arrivato Franco Picco che continua ad essere primo nella classifica generale della classe 450.

Infine, Gabriele Minelli è arrivato diciannovesimo, ventesimo Blasco La Cavera, ventiseiesimo Davide Cominardi, trentesimo Fabrizio Bosetti e trentunesimo Lorenzo Maestrami.

La decima tappa

Oggi quindi, una nuova tappa è già partita da Tidjikdja e non sarà per niente facile per tutta la carovana dell'Africa Eco Race. Ancora una volta, il panorama che si paleserà davanti ai piloti sarà mozzafiato e due terzi del cammino da percorrere sarà del tutto nuovo. I piloti, però, non avranno troppo tempo per accorgersi delle bellezze del paesaggio, in quanto dovranno stare attenti alle insidie del terreno: all'inizio sarà formato al 90% da sabbia, poi si evolverà in dune, alcune delle quali dovranno essere oltrepassate. La navigazione, quindi, sarà essenziale, e sarà importante essere vigili e seguire la rotta per non prendere percorsi sbagliati e perdere del tempo. La seconda parte della speciale, che abbiamo detto essere la più lunga di tutta l'edizione 2020, sarà fortunatamente più scorrevole ma ci sarà ugualmente da stare attenti alle grandi curve da fare in mezzo alle dune.