Per arginare la diffusione del Coronavirus, tutti i Governi stanno bloccando il più possibile gli eventi, tra i quali anche quelli sportivi.

Praticamente tutti i calendari stanno subendo continue modifiche, con posticipazioni o cancellazioni definitive degli eventi (l’ultimo in ordine di tempo riguarda il calendario del mondiale SuperEnduro, il cui ultimo round è stato cancellato definitivamente, assegnando il titolo sulla base della classifica sulla gara precedente).

Per ora nessuna nuova data


Ora la Federazione Motociclistica Internazionale ha appena comunicato che tre eventi della Coppa del Mondo Bajas sono stati posticipati: si tratta del Baja do Pinhal a Serta, in Portogallo, in calendario per il 27-29 marzo, il Dubai International Baja negli Emirati Arabi dal 2 al 4 aprile, e il Jordan Baja ad Aqaba, in Giordania, dal 16 al 18 aprile.

Per i tre eventi per il momento non è stata stabilita un’altra data: la comunicazione della FIM annuncia che ‘tutte le parti interessate stanno valutando se sarà possibile riprogrammare gli eventi più avanti nella stagione” e che “seguiranno ulteriori informazioni”.

MXGP: posticipati anche GP d’Italia e di Germania