Storie Italiane: Edi Orioli, marchiato a fuoco dalla Dakar

Storie Italiane: Edi Orioli, marchiato a fuoco dalla Dakar

Ogni incidente mortale alla Dakar è un colpo duro per chi ama questa corsa. ma va messo in conto prima di partire. questa gara ti folgora: ricordo Quelle partenze da Parigi, a Capodanno, fra milioni di persone. e quando azzalin mi paragonò a Coppi…

14 febbraio 2020

Edi Orioli ha disputato la sua ultima Dakar nel 2007, ma quando racconta le sue imprese sembra che abbia corso ieri la sua ultima speciale. Ricordi forti, indelebili, grandi emozioni. Del resto già alla sua prima Dakar, nel 1986, vinse una tappa e si piazzò sesto. Soltanto due anni dopo era già sul gradino più alto del podio finale, primo italiano ad aggiudicarsi la gara africana. Un successo replicato altre tre volte per un poker ottenuto con Honda, Cagiva (due volte) e Yamaha. Più di lui, tra le moto, hanno vinto soltanto Peterhansel, a quota sei, Neveu

Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora
  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi