Anche l’ottava tappa della Dakar va in archivio: la seconda giornata Marathon, ovvero senza assistenza, si è dipanata da Sakaka a Neom, con 334 km di trasferimento e 375 di speciale.

La giornata si conclude con la prima vittoria in carriera il cileno José Ignacio Cornejo “Nacho” Florimo. Il pilota Honda aveva conquistato la vetta della classifica generale ieri, con 1 solo secondo di vantaggio su Tony Price e ora allunga, portando a 1’06” il gap sul suo rivale australiano, che oggi si è piazzato secondo sulla KTM.

Podio di giornata per il compagno di squadra di Florimo, Ricky Brabec, vincitore della scorsa edizione.

Quarta piazza per Sam Sunderland, che precede Kevin Benavides e Joan Barreda. Settimo l’australiano Daniel Sanders, davanti a Matthias Walkner e Skyler Howes. In top ten anche il tedesco Buhler.

Da segnalare l’uscita di scena del francese Xavier De Soultrait; il pilota Husqvarna, che aveva iniziato la giornata in quarta posizione in classifica generale, è incappato in una caduta al  km 267 ed è stato trasferito in ospedale con l’elisoccorso.

Ritiro anche per l’argentino Franco Caimi, per la rottura del motore: un altro duro colpo per Yamaha, dopo che ieri Ross Branch era caduto perdendo tempo prezioso. Ventisettesima piazza per la spagnola Laia Sans.

Gli italiani


Primo degli italiani si conferma anche oggi Maurizio Gerini, che conclude la seconda giornata Marathon al trentunesimo posto e quarto della classifica Original by Motul. Un piazzamento che gli fa perdere il comando della classifica riservata ai piloti senza assistenza: l’italiano scivola al secondo posto alle spalle del lituano Arunas Gelazninkas anche se il gap fra i due è di soli 32 secondi ed è ventottesimo nella classifica generale.

Quarantanovesimo assoluto e ottavo di giornata nella Original by Motul l’inossidabile Franco Picco, che dall’alto dei suoi 65 anni è tredicesimo nella categoria senza assistenza e cinquantaduesimo nella generale.

Cinquantanovesima posizione assoluta e quindicesima piazza nella Original by Motul per Cesare Zacchetti, quarantaseiesimo nella generale e ottavo nella classica dei piloti senza assistenza.

Sessantunesimo al traguardo di oggi Giovanni Stigliano, sessantaseiesimo Francesco Catanese.

La classifica generale


Nacho” Florimo e Toby Price si contendono la vetta della classifica generale separati da 1'6" con l’australiano della KTM in seconda piazza. Terza piazza per Sam Sunderland, che precede Kevin Benavides e Joan Barreda. Il campione in carica Ricky Brabec è sesto davanti a Skyler Howes e Daniel Sanders. Santolino e Quintavilla completano la top ten. Laia Sanz è ventitreesima a 25 minuti dalla top 20 assoluta.