Nona tappa della Dakar 2021 da dimenticare per Sam Sunderland: il pilota britannico, vincitore dell’edizione 2017, ha condiviso con i followers del suo profilo social quanto gli è accaduto nella speciale di oggi.

I soccorsi a Toby Price


“Giornata dura, è iniziata così bella lungo il mare ma al km 155 o giù di lì ho trovato il mio compagno Toby Price caduto e dolorante”, racconta Sam Sunderland. “Ho cercato di aiutarlo fino all'arrivo dell'elicottero e poi sono ripartito. Sono riuscito a trovare un buon ritmo e poi al km 260 ho colpito una roccia e sono caduto in modo piuttosto pesante”, aggiunge il britannico della KTM.

“La caduta ha danneggiato il mio roadbook e il GPS, quindi ho dovuto aspettare il passaggio di altri piloti perché non avevo informazioni per la navigazione. Una giornata spaventosa! Sono contento di essermela messa alle spalle e sono pronto a combattere fino alla fine!” promette Sunderland.

Nonostante le disavventure, Sunderland si è piazzato quarto alla fine della speciale di oggi ed è terzo in classifica generale.

 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Sam Sunderland (@sundersam)

È finita la Dakar 2021 di Maurizio Gerini