L’ultima speciale della Dakar ha previsto 200 chilometri di speciale e 247 di trasferimento, con partenza da Yambu a arrivo a Jeddah, da dove erano partiti il 3 gennaio.

La vittoria di Benavides


La tappa si è rivelata una formalità per Kevin Benavides, che ha vinto la Dakar 2021. Oggi l'argentino della Honda è arrivato secondo soltanto al compagno di squadra Ricky Brabec, che ha conquistato la speciale e con questo piazzamento si è assicurato la vittoria della maratona nel deserto, proprio davanti a Brabec.

Classe 1989, Kevin Benavides aveva ottenuto finora come miglior piazzamento alla Dakar un secondo posto nel 2018, mentre lo scorso anno aveva concluso al quinto posto l’estenuante competizione nel deserto.

Honda piazza così un 1-2 che mancava dal 1987: all’epoca erano stati Cyril Neveu e Edi Orioli a portare i colori della Casa alata sui primi due gradini del podio, e in quell’occasione Franco Picco aveva concluso quarto.

Dakar 2021: è morto Pierre Cherpin

Partenza difficile per Sunderland


Le speranze di vittoria di San Sunderland sono svanite a una cinquantina di chilometri dal traguardo, quando il suo distacco era ormai incolmabile, dopo una partenza difficile. Il britannico della KTM ha concluso la speciale di oggi al sesto posto e si assicura così il terzo gradino del podio della Dakar 2021 davanti a Daniel Sanders. L’australiano, anche lui su KTM, è il miglior rookie, e conquista un’ottima quarta posizione in classifica generale.

Quinta piazza nell’ultima speciale per Skyler Howes su KTM davanti allo spagnolo Lorenzo Santolino e a Pablo Quintanilla. Ottava posizione per Adrien Van Beveren, poi Stefan Svitko e Martin Michek a completare la top 10.

Diciottesima al traguardo di oggi la spagnola Laia Sanz su Gas Gas.

Gli italiani


De gli italiani rimasti in gara negli ultimi giorni della Dakar: Cesare Zacchetti si è piazzato trentanovesimo alla fine della dodicesima tappa, concludendo la Dakar nella stessa posizione. Zacchetti chiude in settima posizione nella classifica Original Motul, vinta dal lituano Arunas Gelazninkas.

Franco Picco ha concluso l’ultima giornata di gara in quarantaquattresima posizione. Il sessantacinquenne pilota veneto sigla una splendida 44esima piazza anche nella classifica generale della Dakar 2021. Undicesima posizione per Picco nella classifica Original Motul, riservata ai piloti senza assistenza.

La classifica generale


Alle spalle di Kevin Benavides, Sam Sunderland e Ricky Brabec si è piazzato il primo rookie, Daniel Sanders su KTM, con Skyler Howes, anche lui su KTM, a completare la top 5. Sesta piazza per la Sherco di Lorenzo Santolino, poi la Husqvarna di Pablo Quintanilla. Ottava la prima Yamaha, quella di Adrien Van Beveren, che precede Stefan Svitko e Martin Michek.

Diciottesima posizione per la spagnola Laia Sanz. 

Tra idrogeno ed elettrico, prende forma la Dakar del futuro