Dakar 2022, ci sarà anche Carlos Checa

Dakar 2022, ci sarà anche Carlos Checa

L’ex pilota delle due ruote è impaziente di iniziare la nuova sfida, alla guida di un Buggy tra le dune dell’Arabia Saudita e ammette: “Non vado solo per partecipare”

27 ottobre

Pilota del Mondiale fino al 2007 e di Superbike subito dopo, dove nel 2011 ha vinto il titolo, Carlos Checa è ora pronto ad una nuova incredibile avventura, nella quale raddoppia le ruote. Sui social lo spagnolo ha annunciato la sua partecipazione alla Dakar 2022, che si terrà dal 2 al 14 gennaio in Arabia Saudita e dove lui sarà alla guida di un Buggy.

L'entusiasmo dell'annuncio 


Il post recita: “Parteciperò alla prossima edizione della gara alla guida di un Buggy Optimues del team francese MD Rallye Sport e avrò come navigatore l'esperto Ferran Marco. Era da tempo che volevo partecipare alla Dakar e finalmente quest’anno ci sono state tutte le circostanze perché potessi affrontare questa importante sfida”.

Ufficialmente ha appeso il casco al chiodo da otto anni, ma nel frattempo si è dato da fare: “Da quando ho lasciato le competizioni come pilota di Superbike, non ho mai smesso di mettermi alla prova con le due e le quattro ruote e la Dakar è la massima espressione delle competizioni motoristiche dal punto di vista dell’avventura e della sfida. Sono sempre stato attratto dalle sfide e questa è una di quelle con la lettera maiuscola”.

Gli obietivi sono già fissati


Ovviamente, da bravo pilota professionista, il 49enne sa già a cosa vuole puntare: “Spero di vivere una grande esperienza, lottando per ottenere i migliori risultati possibili. Come si dice, non vado alla Dakar né per fare una passeggiata, né un giro turistico, ma a misurarmi con una squadra di riconosciuto prestigio nel mondo dei rally raid e un navigatore di grande esperienza”. Insomma, non manca nulla. In bocca al lupo!

Ecco il post:

MotoGP Misano, Petrucci abbattuto: "Avrei voluto salutare il mio pubblico"

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi