Dakar: Sam Sunderland conquista il secondo trionfo in carriera

Dakar: Sam Sunderland conquista il secondo trionfo in carriera© Gas Gas

Quintanilla vince l'ultima tappa, ma all'inglese della Gas Gas è bastato l'ottavo posto per difendere il vantaggio e ottenere il successo nel rally più duro al mondo come già accaduto nel 2017

Dopo due lunghe settimane di gara in cui i piloti hanno attraversato buona parte dell'Arabia Saudita percorrendo migliaia di chilometri, è giunta al termine anche questa edizione 2022 della Dakar. Alla fine, grazie ad una grande costanza mostrata nel corso delle varie tappe (e in particolare nella penultima), è Sam Sunderland il vincitore. Il 32enne ha conquistato la sua seconda Dakar dopo quella vinta nel 2017, portando anche in trionfo la Gas Gas per la prima volta.

L'inglese ha così riportato un marchio della famiglia KTM in prima posizione, dopo la delusione degli scorsi due anni in cui era stato il team ufficiale Honda a trionfare. HRC che deve accontentarsi del secondo posto con Pablo Quintanilla, vincitore di quest'ultima tappa davanti a Toby Price e a Josè Ignacio Cornejo Florimo, tutti e tre racchiusi in appena 29 secondi. Matthias Walkner, terzo della generale, ha concluso settimo precedendo il già citato Sunderland, che oggi ha pensato soltanto a limitare i danni.

Missione compiuta per Danilo Petrucci


Tra i piloti che sono riusciti a concludere la lunghissima maratona saudita va annoverato, ovviamente, anche Danilo Petrucci. L'ex-MotoGP è infatti arrivato al traguardo dell'ultima tappa nonostante le mille difficoltà incontrate lungo il percorso di questa sua prima Dakar, tagliando il traguardo della speciale conclusiva da Bisha a Jeddah in 32esima posizione.

Complice anche la penalità di “Petrux”, subita nella prima settimana dopo il ritiro da una tappa per problemi tecnici, il migliore degli italiani nella classifica generale è Giovanni Gritti, 45esimo. Infine, da segnalare anche l'ennesima impresa di Franco Picco, che a 66 anni e con una Fantic tutta da sviluppare, è arrivato alla fine della sua ventottesima Dakar.

Esclusiva, Valerio Lata: "Il mio 2021 nel motocross, dal dramma al trionfo"

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi