Dakar, il fisioterapista di Picco racconta: “In moto è ancora un ragazzino”

Dakar, il fisioterapista di Picco racconta: “In moto è ancora un ragazzino”

Dalla Clinica Mobile ad un ambiente completamente diverso, come quello della Dakar. Il medico Filippin ci racconta la sua esperienza con il suo eroe, parlando anche degli altri italiani

19 gennaio

Nei bivacchi che compongono la Dakar c’è anche spazio per coloro che si prendono cura del corpo dei piloti, che vengono fortemente sollecitati nelle due settimane di gara. Quest’anno, per la prima volta, si è unito anche il fisioterapista Luca Filippin, che alle spalle vanta quasi vent’anni di operato nella Clinica Mobile di Superbike e MotoGP, e che ha vissuto a pieno questa nuova brillante esperienza, al fianco, tra gli altri, di Franco Picco.

Come sei arrivato all

Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora
  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi