Correre la Dakar senza una gomma, solo su un cerchione. Ce lo spiega Simon Marcic

Correre la Dakar senza una gomma, solo su un cerchione. Ce lo spiega Simon Marcic

Il pilota Sloveno si è trovato ad affrontare la tappa 10 in un modo insolito

11 gennaio 2023

La storica gara tra le dune è uno degli eventi più faticosi e spettacolari del motorsport. Mette i piloti sotto stress e porta all’estremo le loro capacità fisiche. Se poi ci si mettono di mezzo inconvenienti tecnici/meccanici la faccenda si fa più complicata. Vi siete mai chiesti se una moto può correre senza una gomma? Beh ovviamente non è una mano santa, né per il cerchio che ha fine viaggio sarà tutto distrutto e rovinato, e nemmeno per la vostra sicurezza vista l’assenza di grip e confort. Però è successo ad un concorrente.

Tutto è possibile nel rally raid più famoso al mondo è ed proprio quello che è accaduto a Simon Marcic, pilota Sloveno che nella tappa 9 perde la gomma posteriore. Lui ha preso parte alla Dakar 2023 su una Husqvarna nella categoria Malle Moto, quella dove l’unica assistenza tecnica sei tu stesso. Marcic nella tappa 10 quella odierna ha inoltre tronfato per la sua categoria Malle Moto.

Una nuova impresa

La corsa in Arabia Saudita non è fatta solo dai grandi piloti di questa categoria che si sfidano per trionfare e vincere l’evento. La Dakar è sempre stata caratterizzata anche da persone che hanno sognato di poter partecipare al Raid e che, in parte per loro scelta, in parte senza disponibilità economiche elevate, scelgono di correre senza grandi obbiettivi. Uno di loro è proprio Simon a cui è successo il misfatto nella tappa 9.

Red Bull ha pubblicato un video dove viene raccontato l’evento in cui Marcic spiega: “Ho percorso centinaia di chilometri senza la gomma. Ho usato delle Zip Ties – praticamente delle fasce che ha avvolto intorno al cerchio (foto sopra) – e la mia velocità massima è stata di 60 km/h. Non è stato così male.”

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi