Finito il primo ciclo di 8 gare con la doppietta di Orlando che chiude la metà iniziale della stagione, da Daytona inizia una seconda parte di stagione tutta da vivere, almeno per quanto riguarda la 450, essendo la 250 Est ferma e la 250 Ovest appena partita.

Se c’è una tappa che nel calendario del Supercross americano non manca mai è quella di Daytona, che si svolge ininterrottamente dal 1971, quindi da ben 50 anni. Incredibile quanta storia conservi questo appuntamento disputato all’interno di uno degli iconici impianti del motorsport americano, il Daytona International Speedway dell’omonima città in Florida.

Gli organizzatori della gara hanno annunciato che è stata raggiunta la capienza necessaria dello Speedway in ottemperanza alle norme in fatto di prevenzione al Covid 19.

Il percorso della gara di quest’anno all’interno dell’International Speedway è stato disegnato nientemeno che da una leggenda del Supercross, Ricky Carmichael, plurivincitore in quel di Daytona.

La 450


Ci siamo lasciati dopo la seconda tappa di Orlando con Roczen ancora in testa al campionato con 6 punti di vantaggio (180 a 174) su un Cooper Webb lanciatissimo dopo la vittoria proprio nella seconda gara al Camping World Stadium.

Sembra effettivamente una questione tra il tedesco di Honda e l’americano con la KTM giacchè il campione in carica Tomac e Barcia sono staccati e per il momento non in grado di impensierire la coppia che si sta quasi spartendo le vittorie.

Ma Daytona ha una storia a sé e chi vince ha un ulteriore premio: un pass per il Mondiale Motocross di questa stagione. Sicuramente un obiettivo allettante per i piloti della Top Class del Supercross.

L’anno scorso la vittoria è andata ad Eli Tomac davanti proprio ai due odierni contendenti Roczen e Webb.

La 250


Se dopo Orlando 1 la serie Est si è fermata prendendosi 10 settimane di sosta prima di rientrare per le ultime due di Salt Lake City, la 250 Ovest è partita proprio nel secondo appuntamento di Orlando con la vittoria di Justin Cooper su McAdoo e Marchbanks.

Nella tappa dello scorso anno, decima stagionale per quanto riguarda la serie Ovest, a vincere è stato Garrett Marchbanks davanti a Chase Sexton (oggi nella 450) e Jeremy Martin.

AMA Supercross, Orlando 2: Cooper Webb vince e riapre la corsa al titolo